2050 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Tempesta sul golfo (1943)

Torna indietro

Tempesta sul golfo (1943)



Regia/Director: Gennaro Righelli
Soggetto/Subject: Ettore M. Margadonna, Ennio Cerlesi
Sceneggiatura/Screenplay: Gennaro Righelli, Ettore M. Margadonna, Ennio Cerlesi
Interpreti/Actors: Armando Falconi (Ferdinando II, re delle Due Sicilie), Andrea Checchi (capitano Roberto Capece), Adriana Benetti (Anna Maria), Anneliese Uhlig (lady Emma Winton), Mario Ferrari (generale Nunziante), Maria Jacobini (duchessa Giulia Filangieri di Satriano), Camillo Pilotto (presidente del tribunale militare), Marina Doge (Costanza, amica di Anna Maria), Filippo Scelzo (Wolikoff, il pittore), Doris Hild (Maria Sofia), Joop Van Hulzen (lord Winton), Lamberto Picasso (ammiraglio inglese), Augusto Marcacci (dignitario di corte), Mario Brizzolari (ispettore di polizia), Albino Principe (Francesco, il figlio del re), Piero Carnabuci (ministro di polizia), Rubi Dalma (Maria Teresa d'Austria), Nino Pavese (fratello esiliato di Ferdinando), Amilcare Pettinelli (avvocato difensore), Renato Navarrini (cerimoniere di corte), Emilio Petacci (don Pietro, il medico), Carlo Duse (giudice del tribunale militare), Franco Rondinella (Gaetano), Augusto Di Giovanni (altro dignitario di corte), Nino Vingelli (cliente nella taverna)
Fotografia/Photography: Mario Albertelli
Musica/Music: Franco Casavola
Costumi/Costume Design: Vittorio Nino Novarese [Nino Novarese]
Scene/Scene Design: Gastone Medin
Montaggio/Editing: Gabriele Varriale
Suono/Sound: Franz Croci [Franco Croci]
Produzione/Production: Lux Film
Distribuzione/Distribution: Lux Film
censura: 31866 del 11-03-1943
Trama: Napoli, XIX secolo. Roberto Capace, il giovane capitano della guardia reale di Ferdinando II, re delle Due Sicilie, si innamora di Anna Maria, la bella figlia di un rivoluzionario esiliato dal sovrano e poi morto. Per questo motivo, la ragazza è ostile alla monarchia e ciò provoca una certa tensione tra lei e Roberto. Poco dopo, però, si viene a sapere che Anna Maria è in realtà figlia di Carlo di Borbone, fratello del re, che è fuggito in Inghilterra. Ma gli intrighi orditi dal nobile ambasciatore inglese e da sua moglie, che si è invaghita del capitano, fanno sì che una serie di equivoci allontanino i due innamorati. Roberto, alla fine, viene addirittura accusato di aver sabotato e fatto esplodere una nave. Condannato a morte, il ragazzo riceve l'aiuto di alcuni fedeli amici e, anche grazie all'interessamento del sovrano, riesce a individuare i veri responsabili: i due coniugi inglesi. Una volta riabilitato, Roberto può finalmente sposare Anna Maria.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information