scheda
 1344 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Rossini (1942)

Torna indietro

Rossini (1942)



Regia/Director: Mario Bonnard
Soggetto/Subject: Giuseppe Adami, Gherardo Gherardi, Alberto Luchini
Sceneggiatura/Screenplay: Parsifal Bassi, Vittorio Nino Novarese [Vittorio Novarese], Mario Bonnard, Gherardo Gherardi
Interpreti/Actors: Nino Besozzi (Gioacchino Rossini), Paola Barbara (Isabella Colbran), Armando Falconi (Ferdinando I), Memo Benassi (Beethoven), Paolo Stoppa (abate Tottola), Camillo Pilotto (Barbaja), Greta Gonda (Teresa Coralli), Lamberto Picasso (Negri, il colonnello dei dragoni), Giacomo Moschini (duca Carafa), Gianna Pederzini (Rosina nel "Barbiere di Siviglia"), Mariano Stabile (Figaro nel "Barbiere di Siviglia"), Tancredi Pasero (don Basilio nel "Barbiere di Siviglia"), Gabriella Gatti (Desdemona in "Otello"), Enzo De Muro Lomanto (cantante), Vito De Taranto (don Bartolo nel "Barbiere di Siviglia"), Piero Paoli (Otello in "Otello")
Fotografia/Photography: Mario Albertelli
Costumi/Costume Design: Vittorio Nino Novarese [Vittorio Novarese]
Montaggio/Editing: Renzo Lucidi
Suono/Sound: Mario Amari, Raul Magni, Arrigo Usigli
Produzione/Production: Nettunia Film, Lux Film
Distribuzione/Distribution: Rex Film
censura: 31757 del 08-10-1942
Altri titoli: Rossini, Arte ed amori di Gioacchino Rossini
Trama: Accurata biografia del celebre musicista Gioacchino Rossini (Pesaro 1792-Passy 1868), il film ripercorre le principali tappe della sua vita e della sua carriera. Dopo i primi successi, vengono messi in scena i conflitti con il suo impresario a Napoli, quindi il successo durante il periodo della sua sovrintendenza al teatro San Carlo, infine la sua fuga a Roma dove viene eseguito, in maniera memorabile, Il barbiere di Siviglia. Parallelamente scorre la vita privata: Rossini sposa la nota cantante Isabella Colbran che diventa l'interprete di tutte le sue opere finché, non potendo più cantare a causa di una grave malattia alla gola, lo lascia per non intralciare la sua carriera; dopo aver perso anche l'amata madre, il musicista, nella quiete della campagna, si dedica interamente al lavoro e consegue un grandissimo successo con il Guglielmo Tell, sua ultima opera.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information