1116 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Retroscena (1939)

Torna indietro

Retroscena (1939)



Regia/Director: Alessandro Blasetti
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Alessandro Blasetti, Pietro Germi
Interpreti/Actors: Filippo Romito (baritono Alberto De Sanni), Elisa Cegani (Diana Martelli, la pianista), Camillo Pilotto (Parsifal Bernocchio), Enzo Biliotti (Silvio Dentice), Giovanni Grasso (commissario), Ugo Ceseri (Terenzio), Lia Orlandini (Mirna Martelli, zia di Diana), Romolo Costa (Sablonscky), Fausto Guerzoni (vice commissario), Mario Pucci (portiere albergo), Ermanno Roveri (giornalista), Cesare Zoppetti (portiere uscita artisti), Federico Collino (portiere entrata palcoscenico), Armando Migliari, Nino Eller (controllore alla stazione), Achille Majeroni (signore a bordo), Sandro Dani (funzionario stazione), Oretta Fiume (fioraia a bordo), Nino Crisman (cameriere a bordo), Luigi Erminio D'Olivo (barman a bordo), Giuseppe Ricagno (giornalista), Michele Riccardini, Mary Dumont, Gondrano Trucchi, Carlo Duse, Alba Ferrarotti, Maria Gardena, Armando Garozzo, Giuseppe Porelli, Jole Tinta, Gondrano Trucchi, Pietro Di Falco, Enzo Turco
Fotografia/Photography: Vaclav Vich
Musica/Music: Alessandro Cicognini
Costumi/Costume Design: Marina Arcangeli
Scene/Scene Design: Gastone Medin
Suono/Sound: Giovanni Paris
Montaggio/Editing: Ignazio Ferronetti
Produzione/Production: Continentalcine. Compagnia Cinematografica Continentale
Distribuzione/Distribution: Ente Nazionale Industrie Cinemat. ENIC
censura: 30694 del 31-07-1939
Trama: Il celebre baritono Alberto De Sanni e la ricca pianista Diana Martelli, anche lei molto famosa, si incontrano su un transatlantico in viaggio dagli Stati Uniti verso l'Italia. Nascondendo la propria identità, la ragazza si fa beffe di alcuni cantanti che si esibiscono a bordo e l'uomo, che deve cantare alla Scala, minaccia di non partecipare alle recite liriche se lei non promette di rimanere tranquilla nel suo camerino. Arrivati in Italia, un famoso critico stronca in alcuni articoli le esibizioni di Alberto. Questi, d'accordo con la direzione del teatro, si finge allora un baritono polacco e si esibisce in una nuova opera, entusiasmando il severo critico. La verità emerge durante l'intervallo e il cantante non solo riceve apprezzamenti da più parti, ma conquista anche l'amore di Diana.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information