1824 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La principessa Tarakanova (1938)

Torna indietro

La principessa Tarakanova (1938)



Regia/Director: Fedor Ozep
Soggetto/Subject: André Lang, Ladislao Vajda
Sceneggiatura/Screenplay: Mario Soldati, Evelina Levi
Interpreti/Actors: Annie Vernay (principessa Elisabetta Tarakanova), Pierre Richard-Willm (conte Alexis Orloff), Anna Magnani (Marietta, cameriera), Roger Karl (principe Radzwill), Suzy Prim (imperatrice Caterina II), Memo Benassi (ambasciatore russo), Antonio Centa (capitano Sleptozow, ufficiale della zarina), Guglielmo Sinaz (giudice), Abel Jacquin (capitano Nikosky), Enrico Glori (mercante), Alberto Sordi (Ciaruskin, studente ed emissario segreto), Amedeo Trilli (Ravic, altro emissario segreto), Cesare Zoppetti, Rolando Costantino, Mario Mari, Vasco Cataldo, Enrico Gozzo, Gennaro Sabatano, Germana Vivian, Teodoro Pescara Pateras, Wilma Grazia, Giovanni Stupin, Guglielmo Morresi
Fotografia/Photography: Curt Courant, Renato Del Frate
Musica/Music: Riccardo Zandonai
Costumi/Costume Design: Georgij Annenkov [George Annenkoff]
Scene/Scene Design: Andrej Andreev [André Andreieff], Guido Fiorini
Suono/Sound: Ovidio Del Grande
Montaggio/Editing: Ferdinando M. Poggioli
Produzione/Production: S.A.I. Film Internazionali, Chronos Films, Paris, Néro Film, Paris
Distribuzione/Distribution: E.I.A.
censura: 30068 del 31-03-1938
Altri titoli: Rivalin der Zarin
Trama: Convinta da alcuni nemici della zarina Caterina II di essere la legittima erede al trono di Russia, la principessa Tarakanova, che ha la sua corte a Venezia, avanza delle pretese sulla corona. Il conte Alexis Orloff viene quindi inviato nella città lagunare dall'imperatrice per catturare la donna e portarla a Pietroburgo. L'uomo, sedotta la principessa, compie la missione assegnatagli, ma si rende ben presto conto di essersi innamorato della sua prigioniera. Una volta in Russia, allora, Alexis cerca in ogni modo di salvare la principessa dal patibolo, ma, alla fine, sorpreso durante un tentativo di evasione, anche lui viene condannato a morte. Il 9 maggio 1784 la principessa e Orloff salgono sul carro che li condurrà al patibolo.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information