1576 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Un pilota ritorna (1942)

Torna indietro

Un pilota ritorna (1942)



Regia/Director: Roberto Rossellini
Soggetto/Subject: Vittorio Mussolini [Tito Silvio Mursino]
Sceneggiatura/Screenplay: Leone Rosario, Michelangelo Antonioni, Massimo Mida Puccini [Massimo Mida], Margherita Maglione, Roberto Rossellini
Interpreti/Actors: Massimo Girotti (tenente Gino Rossati), Michela Belmonte (Anna), Gaetano Masier (tenente Trisotti), Piero Lulli (De Santis), Nino Brondello (tenente Vitali), Giovanni Valdambrini (medico, padre di Anna), Piero Palermini (giovane ufficiale inglese), Jole Tinta (madre del bimbo ammalato), Elvira Betrone (sig.ra Rossati, madre di Gino)
Fotografia/Photography: Vincenzo Seratrice, Alberto Attili
Musica/Music: Renzo Rossellini
Scene/Scene Design: Virgilio Marchi, Franco Bartoli
Montaggio/Editing: Eraldo Judiconi [Eraldo Da Roma]
Suono/Sound: Franco Robecchi
Produzione/Production: A.C.I. - Alleanza Cinematografica Italiana
Distribuzione/Distribution: A.C.I. - Europa Film
censura: 31616 del 07-04-1942
Trama: La seconda guerra mondiale è in corso. Mentre sta facendo gli esercizi di pianoforte, una bambina si distrae guardando la fotografia del figlio della sua maestra, Gino, un giovane ufficiale dell'aeronautica italiana impegnato nel conflitto. L'azione si sposta in una base aerea, dove è appena arrivato in auto proprio Gino: presentatosi all'ufficiale di picchetto, il pilota conosce presto i suoi nuovi commilitoni e il suo nuovo comandante. È il 1941 e le azioni di guerra si susseguono. Durante degli aspri combattimenti aerei sulla Grecia, Gino deve lanciarsi con il paracadute e viene catturato dagli inglesi. Rinchiuso in un campo di concentramento, il ragazzo conosce la figlia di un medico italiano e con lei presto intreccia un'appassionata storia d'amore. Nel corso di un bombardamento Gino riesce ad evadere e, impadronitosi di un aereo, cerca di tornare alla sua base aerea sotto il fuoco della contraerei nemica; nonostante sia ferito a una mano, il pilota, acclamato dai suoi commilitoni e dal personale della base, riesce a fare ritorno in patria. Qui apprende la notizia che la Grecia si è arresa.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information