2061 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Non ti conosco più (1936)

Torna indietro

Non ti conosco più (1936)



Regia/Director: Nunzio Malasomma
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Aldo De Benedetti, Fritz Eckardt
Interpreti/Actors: Elsa Merlini (Luisa Malpieri), Vittorio De Sica (dott. Alberto Spinelli), Ninì Gordini Cervi (dattilografa), Enrico Viarisio (Paolo Malipieri), Agostino Salvietti (Francesco il maggiordomo), Pio Campa (rivenditore d'auto), Celeste Almieri Calza (zia Clotilde), Vanna Vanni [Vanna Pegna] (Evelina), Lina Tartara Minora (Sabina, cameriera), Giuditta Marchetti (Adele, altra cameriera), Giovanni Manurita (cantante)
Fotografia/Photography: Arturo Gallea
Musica/Music: Cesare A. Bixio, Felice Montagnini
Scene/Scene Design: Virgilio Marchi
Suono/Sound: Boris Muller
Montaggio/Editing: Eraldo Judiconi [Eraldo Da Roma]
Suono/Sound: Giovanni Rossi
Produzione/Production: Amato, G., Consorzio Cinematografico "E.I.A." Produzione
Distribuzione/Distribution: Consorzio Cinematografico EIA
censura: 29137 del 22-01-1936
Trama: La signora Luisa Malpieri, moglie di un ricco avvocato, mal sopporta l'avarizia del marito che si rifiuta di soddisfare i suoi capricci: un'automobile nuova, uno scaldabagno elettrico e dei nuovi mobili. Sospettando, inoltre, che l'uomo le sia infedele, Luisa decide di architettare una particolare vendetta. Un giorno, dopo aver sorpreso l'avvocato a fare il galante con la propria dattilografa, la donna si finge pazza e d'improvviso non riconosce più il marito. Questi chiama subito una clinica psichiatrica e si fa mandare d'urgenza un medico. Luisa finge allora di riconoscere nel giovane dottore il proprio consorte. La finzione va avanti per un po' di tempo e gli equivoci si susseguono, soprattutto dopo l'arrivo di una zia e di una cugina di Luisa che risiedono all'estero. Ma, quando si rende conto di esser sul punto di innamorarsi davvero del medico, la donna decide di riconciliarsi col marito. Partita con l'avvocato per un viaggio, Luisa inscena la propria guarigione, seguendo scrupolosamente le istruzioni datele prima di partire dal dottore, che ormai aveva capito ogni cosa.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information