scheda
 1341 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Mille lire al mese (1938)

Torna indietro

Mille lire al mese (1938)



Regia/Director: Max Neufeld [Massimiliano Neufeld]
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Luigi Zampa
Interpreti/Actors: Umberto Melnati (Matteo), Alida Valli (Magda), Renato Cialente (direttore generale della Radio di Budapest), Osvaldo Valenti (ing. Gabriele Corodi), Ninì Gordini Cervi (Lilli), Anna Doré (Lia Loletta), Giuseppe Pierozzi (Axel, il capo del personale), Aristide Baghetti (padrino con il monocolo), Fausto Guerzoni (Leopoldo Almos), Amina Pirani Maggi (madre di Magda), Maria Polese (zia di Magda), Vasco Creti (padrone della farmacia), Cesare Polacco (Carletto, un'altro padrino), Dina Romano (donna con il mal di denti), Lina Tartara Minora (padrona della pensione di Almos), Luigi Erminio D'Olivo (ingegnere in attesa di diventare padre), Carlo Lombardi (ministro in visita agli studi della radio), Renato Malavasi (tecnico televisivo), Felice Romano (altro tecnico televisivo), Adriano Rimoldi (impiegato della radio), Sergio Pastorini (tenore), Elettra Terzolo (Caterina, cameriera), Livia Minelli (Francesca, altra cameriera), Armando Arzalesi, Marion, Gennaro Sabatano
Fotografia/Photography: E. Muhlrad
Musica/Music: Felice Montagnini
Costumi/Costume Design: Fabrizio Carafa
Scene/Scene Design: Ottavio Scotti
Montaggio/Editing: Giorgio C. Simonelli
Suono/Sound: Emanuele Weiss
Produzione/Production: Italcine Cinematografica Italiana
Distribuzione/Distribution: ICI
censura: 30453 del 31-12-1938
Altri titoli: Mil liras al mes
Trama: Budapest. Si sta preparando il collaudo di una stazione televisiva. Alla stazione ferroviaria un giovane ingegnere, che è appena arrivato in città per lavorare come esperto elettronico, litiga, in seguito a un equivoco, con uno sconosciuto e lo prende a schiaffi. L'uomo è il direttore generale della radio, che ha assunto l'ingegnere per intercessione della di lui fidanzata. Questa, per risolvere la delicata situazione, convince un amico a sostituirsi al fidanzato e a presentarsi al direttore per assumere l'incarico; dopo, il giovane ingegnere potrà prendere regolarmente il posto che gli spetta. Ma il direttore decide di assistere di persona ai lavori di collaudo del nuovo assunto. Ne seguono equivoci, fughe e scambi di persona, mentre il direttore corteggia con insistenza la fidanzata dell'ingegnere. Alla fine, però, tutto si chiarisce e finisce per il meglio.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information