1274 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

I mariti (1941)

Torna indietro

I mariti (1941)



Regia/Director: Camillo Mastrocinque
Sceneggiatura/Screenplay: Alessandro De Stefani, Camillo Mastrocinque
Interpreti/Actors: Amedeo Nazzari (avv. Fabio Regoli), Irma Gramatica (duchessa Matilde d'Herrera), Clara Calamai (Amelia Gioiosi), Camillo Pilotto (duca d'Herrera), Sandro Ruffini (barone Edoardo d'Isola), Giulio Stival (Enrico di Riverbella), Tina Lattanzi (baronessa Rita d'Isola), Giacomo Moschini (marchese Teodoro), Arturo Bragaglia (Gennaro, giovane dello studio notarile), Mariella Lotti (Emma d'Herrera), Rubi Dalma [Rubi D'Alma] (Giulia d'Herrera), Roberto Villa (Alfredo d'Herrera), Gero Zambuto (ing. Gioiosi), Vittorina Benvenuti (Anna, la governante), Pina Renzi (Luisella Cocito), Pina De Angelis (Lily), Renato Malavasi (avv. Rossi), Paolo Ferrara (avvocato al tribunale), Ori Monteverdi (ragazza alla caccia alla volpe), Alfredo Martinelli (giornalista di cronaca mondana), Edda Soligo (signora al tavolo da gioco), Lola Braccini, Gemma D'Alba, Luciana Danieli, Liana Del Balzo, Tino Erler, Anna Maria Falchi, Aedo Galvani, Gianna Golesia, Alda Perosino, Luisa Ventura, Nino Vingelli, Olga von Kollar,
Fotografia/Photography: Ugo Lombardi
Musica/Music: Pietro Sassòli
Costumi/Costume Design: Maria De Matteis
Scene/Scene Design: Ottavio Scotti
Suono/Sound: Giovanni Bianchi
Montaggio/Editing: Duilio A. Lucarelli
Produzione/Production: Consorzio I.C.A.R. - Industrie Cinematografiche Artistiche R
Distribuzione/Distribution: Generalcine
censura: 31371 del 03-09-1941
Altri titoli: Tempesta d'anime
Trama: Napoli, fine Ottocento. Pur non amandolo, la giovane e altezzosa duchessa Emma d'Herrera sposa Fabio Regoli, un noto e stimato avvocato di umili origini, per compiacere i propri genitori. La ragazza si infatua però del disonesto conte di Riverbella, che viene accusato di frode e arrestato mentre lei è in viaggio di nozze. Fabio, venuto a conoscenza dei sentimenti nutriti dalla moglie per l'uomo, decide di assumerne la difesa, riuscendo a farlo assolvere. Ma nella famiglia Herrera rischia di scoppiare un altro scandalo: durante una partita di caccia, Fabio e il fratello di Emma sentono la sorella di questo accettare un appuntamento con il barone d'Isola, noto dongiovanni. Invece del marito della donna, è Fabio a sfidare a duello l'uomo per difendere l'onore della cognata e molti pettegolezzi cominciano a circolare sui motivi dell'incontro. Il nobile viene ferito, ma il padre di Emma, convintosi che la causa del duello fosse una donna, si prepara a fare una scenata al genero. Scoperta la verità, la giovane duchessa d'Herrera capisce finalmente il valore del marito. Decisa a dimostrargli tutto il suo affetto, corre nel suo studio ad abbracciarlo e lo implora di perdonarla.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information