1653 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La maestrina (1942)

Torna indietro

La maestrina (1942)



Regia/Director: Giorgio Bianchi
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Augusto Mazzetti, Giorgio Bianchi
Interpreti/Actors: Maria Denis (Maria Bini, la maestrina), Nino Besozzi (sindaco), Virgilio Riento (Pallone, il bidello), Elvira Betrone (direttrice della scuola), Clara Auteri Pepe [Clara Auteri] (una maestra), Angela Lavagna (una maestra), Amalia Beretta (una maestra), Umberto Sacripante (vetturino), Annibale Betrone (medico), Giacomo Moschini (impiegato comunale), Luciana Lucarelli (piccola Annina), Cesare Zoppetti (medico), Enrico Glori (Giacomo Macchia), Claudio Ermelli (usciere), Vinicio Sofia (passeggero sulla corriera), Mario Siletti, Aldo Pini, Rosanna Brà, Lina Ninchi, Giovanna Ralli (bambina)
Fotografia/Photography: Mario Craveri
Musica/Music: Alessandro Cicognini
Costumi/Costume Design: Gino Sensani
Scene/Scene Design: Ottavio Scotti, Liub Christoff
Suono/Sound: Carlo Passerini
Montaggio/Editing: Mario Bonotti
Produzione/Production: Artisti Associati (1932)
Distribuzione/Distribution: Artisti Associati
censura: 31767 del 12-10-1942
Trama: 1910, Toscana. In un piccolo paese di montagna arriva una nuova maestra, Maria Bini, che, con la sua estrema riservatezza, suscita la curiosità e i pettegolezzi della gente. Il giovane sindaco del paesino si sente attratto dalla ragazza e inizia a corteggiarla finché non tenta di sedurla; ma presto viene a sapere che Maria era stata abbandonata da un uomo con cui aveva avuto una relazione e comincia a provare un sentimento di tenero affetto verso di lei. Il responsabile delle sofferenze della giovane viene punito, ma lei decide di partire, stanca delle dicerie e dell'invadenza dei paesani. Salutate le colleghe, le allieve e la direttrice della scuola, Maria sale sulla diligenza diretta alla stazione, mentre la macchina del sindaco, col pretesto di un guasto, le sbarra la strada; l'uomo sale quindi sulla diligenza che riparte. A questo punto, il sindaco chiede alla maestra di sposarlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information