1936 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il grande appello (1936)

Torna indietro

Il grande appello (1936)



Regia/Director: Mario Camerini
Soggetto/Subject: Mario Camerini, Mario Soldati
Sceneggiatura/Screenplay: Mario Camerini, Ercole Patti, Pietro Solari, Mario Soldati
Interpreti/Actors: Camillo Pilotto (Giovanni Bertani), Roberto Villa (Enrico, figlio di Giovanni), Lina D'Acosta (Pepita), Guglielmo Sinaz (Miller, il contrabbandiere d'armi), Pietro Valdes (Salvador), Alfredo Poggi (operaio genovese), Nino Marchetti (chirurgo), Angelo Pelliccioni, Bruno Smith (giornalista Patti), Giovanni Traversoni
Fotografia/Photography: Massimo Terzano
Musica/Music: Annibale Bizzelli
Scene/Scene Design: Gino Franzi
Suono/Sound: Giovanni Paris
Montaggio/Editing: Fernando Tropea
Suono/Sound: Giovanni Paris
Produzione/Production: Artisti Associati (1932)
Distribuzione/Distribution: Artisti Associati
censura: 29375 del 31-10-1936
Trama: L'ormai maturo Giovanni Bertani ha lasciato da molti anni l'Italia per cercare fortuna all'estero e adesso gestisce un albergo a Gibuti. Un giorno, l'uomo viene informato della morte della donna da cui ebbe un figlio, Enrico. Il ragazzo, membro dell'esercito coloniale italiano, adesso è radiotelegrafista presso un cantiere in Africa orientale dove è in pieno svolgimento la guerra italo-abissina. Venuto a conoscenza del fatto, Bertani corre dal figlio per conoscerlo e convincerlo a trasferirsi da lui a Gibuti. Quando Enrico scopre che il padre lavora con dei contrabbandieri di armi a favore degli etiopi rifiuta la sua offerta. Un giorno, durante un attacco delle bande scioane al cantiere, il giovane rimane ferito gravemente. Il drammatico evento fa sì che Bertani si penta delle sue attività illecite e tenti quindi di riscattarsi. Per cercare di impedire che le armi di contrabbando giungano ai ribelli abissini, l'uomo si unisce alla carovana che trasporta le munizioni e durante una battaglia fa saltare il deposito. Questo gesto gli costerà la vita, ma permetterà una più facile vittoria italiana e riabiliterà l'immagine di Bertani agli occhi del figlio, che nel frattempo si è ristabilito.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information