2845 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Finalmente soli (1942)

Torna indietro

Finalmente soli (1942)



Regia/Director: Giacomo Gentilomo
Soggetto/Subject: Mino Caudana
Sceneggiatura/Screenplay: Mino Caudana
Interpreti/Actors: Anna Magnani (Ninetta alias Lulù), Maria Dominiani (Lea), Ernesto Almirante (prof. Ippolito Mariani), Mario Siletti (maître del "Maestoso"), Checco Rissone (Paolo), Edoardo Toniolo (cameriere del "Maestoso"), Lia Corelli (Cesarina), Enrico Viarisio (Benedetto Bodengo), Maria Mercader (Angela, la fidanzata di Benedetto), Maurizio D'Ancora (Giulio De Ritis), Jone Morino (sig.ra Mariani), Virgilio Riento (Michele, il cugino di Lulù), Nicolàs Perchicot Diaz [Nicolas Diaz] (Adalberto, cerimoniere pompe funebri), Velia Cruicchi Galvani (zia Aurora), Pina Gallini (portinaia), Emilio Petacci (cameriere dell'"Eldorado"), Marisa Spada (guardarobiera), Adriana Sivieri (Lilli), Miguel S. Del Castillo (amico di Giulio e Paolo), Vasco Creti (signore baffuto), Carlo Ranieri (anziano signore, basso con monocolo e baffoni), Maria Pia Spini
Fotografia/Photography: Giuseppe La Torre
Musica/Music: Ulisse Siciliani
Costumi/Costume Design: Veniero Colasanti
Scene/Scene Design: Veniero Colasanti
Montaggio/Editing: Giacomo Gentilomo, Renzo Lucidi
Produzione/Production: INCINE - Industria Cinematografica Italiana, Viralba Film
Distribuzione/Distribution: Cine Tirrenia
censura: 31573 del 18-03-1942
Trama: Deciso a conquistarsi la simpatia e, soprattutto, il denaro di una vecchia zia che lo vuole vedere sposato, un giovane chiede un inusuale favore a un amico, al quale una volta, mentre quello stava per affogare, aveva salvato la vita: nel giorno del matrimonio dell'amico, l'uomo vuole sostituirsi a lui per celebrare una falsa cerimonia. Arrivato il fatidico giorno, mentre nello stesso albergo, in due differenti sale, si riuniscono gli invitati delle vere e delle false nozze, arriva la vecchia zia. La sposa, che si è prestata al gioco volentieri, si vede quindi costretta a passare in continuazione da un "marito" all'altro. L'arrivo di un'altra donna, che reclama i propri diritti di amante abbandonata, chiarisce finalmente la situazione.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information