1294 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La fanciulla di Portici (1940)

Torna indietro

La fanciulla di Portici (1940)



Regia/Director: Mario Bonnard
Soggetto/Subject: Mario Bonnard, Alberto Consiglio
Sceneggiatura/Screenplay: Ferruccio Biancini, Mario Bonnard, Alberto Consiglio
Interpreti/Actors: Luisa Ferida (Lucia), Carlo Ninchi (Tommaso Aniello detto Masaniello), Giuditta Rissone (marchesa Del Vasto), Giulio Donadio (vicerè Rodrigo Ponz de Leon, duca d'Arcos), Roberto Villa (Alfonso), Armando Migliari (Garcìa), Franco Rondinella (Pasquale Campese), Oretta Fiume (Maria), Giacomo Moschini (fra' Savino), Nicoletta Parodi (Elena Carafa), Luigi Pavese (principe Fernando di San Vitale), Giorgio Capecchi (medico), Liana Del Balzo (duchessa Carafa), Nino Pavese (Genuino), Carlo Duse (capitano don Diego Callegas), Oreste Fares (maestro Gonzales), Pina Piovani (ostessa), Giulio Battiferri (Guzman), Giovanni Onorato (addetto alla stamperia), Luigi Erminio D'Olivo (François, il parrucchiere), Alfredo Menichelli (notabile al servizio del Viceré), Mario Mazza (accolito di Masaniello), Raffaele Balsamo, Celio Bucchi, Armando Furlai, Aldo Pini, Guido Pucci
Fotografia/Photography: Mario Albertelli
Musica/Music: Giulio Bonnard
Costumi/Costume Design: Gino Sensani
Montaggio/Editing: Mario Bonotti
Suono/Sound: Emilio Rosa
Produzione/Production: Artisti Associati (1932)
Distribuzione/Distribution: Artisti Associati
censura: 31141 del 22-10-1940
Altri titoli: Masaniello
Trama: Napoli, 1647. Alfonso, figlio del duca d'Arcos, vicerè di Napoli, facendosi passare per il figlio di un mercante ha sedotto Maria, sorella del pescivendolo Tommaso Aniello, dandole anche un bambino. Il duca, che progetta per il figlio un matrimonio importante che lo apparenterà con la famiglia napoletana dei Carafa, quando scopre l'accaduto fa rinchiudere Maria in un convento e prepara le nozze del figlio. Questi però, al momento di pronunciare il sacramentale sì, se ne va dalla chiesa. La notizia dello scandalo si propaga per tutta Napoli. Lucia, la fanciulla di Portici, fidanzata di Tommaso, chiamato dal popolo Massaniello, reca la notizia della sparizione di Maria e del figlio. Il popolo napoletano, ormai stanco della dominazione straniera, dà sfogo al proprio malumore e Massaniello, presentatosi dal vicerè, ottiene il riconoscimento dei diritti richiesti e l'investitura a Capitano del Popolo. Il duca d'Arcos perdona il figlio e gli consente di sposare Maria, mentre Lucia finalmente può unirsi al suo Tommaso.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information