2592 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Addio, amore! (1945)

Torna indietro

Addio, amore! (1945)



Regia/Director: Gianni Franciolini
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Sergio Amidei, Edoardo Anton, Giorgio Pastina, Gherardo Gherardi
Interpreti/Actors: Clara Calamai (Laura Acquaviva), Leonardo Cortese (Luigi Caracciolo), Jacqueline Laurent (Anna Acquaviva), Roldano Lupi (Cesare Dias), Renato Cialente (Carafa), Giuseppe Rinaldi (Giustino Morelli), Evelina Paoli (sig.ra Stella Martini), Dhia Cristiani (Sofia), Nando Tamberlani (maggiordomo di casa Caracciolo), Riccardo Fellini (amico di Luigi), Olinto Cristina (dottor Montechiaro), Peppino Spadaro (cameriere di casa Acquaviva), Vanni Torrigiani (cameriere di casa Dias), Cesarina Rossi (cameriera di casa Dias)
Fotografia/Photography: Carlo Montuori
Musica/Music: Enzo Masetti
Costumi/Costume Design: Gino Sensani
Scene/Scene Design: Gastone Medin
Suono/Sound: Venceslao Lisca
Montaggio/Editing: Mario Serandrei
Produzione/Production: Cineconsorzio, Lux Film
Distribuzione/Distribution: Lux Film
censura: 50 del 30-05-1945
Altri titoli: Dernier amour
Trama: A un giovane uomo di mondo, Cesare Dias, un amico morente affida la tutela delle due figlie, Anna e Laura. Anni dopo, Anna si innamora di Cesare e lo sposa; ma il marito tornato alla vita mondana, la trascura, mentre accanto alla donna riappare un antico corteggiatore, Luigi Caracciolo. Improvvisamente e misteriosamente Anna muore. Quando Cesare apprende da Laura che la moglie è morta nell'appartamento di Luigi, il vedovo si reca a Roma per sfidare quest'ultimo a duello. Prima dello scontro, apprende però dal rivale la verità: quella sera Anna, ritornata anzitempo a casa dal teatro, aveva scorto Laura tra le braccia del marito e, sconvolta e decisa a vendicarsi, aveva raggiunto Luigi, il quale le aveva però consigliato di rifugiarsi dalla madre; sceso in strada per ordinare la carrozza, al ritorno aveva trovato in casa la donna morta. Nel duello che avviene egualmente, Luigi ferisce mortalmente Cesare: e il giovane muore, fra le braccia di Laura nel frattempo accorsa, mormorando le parole "Anna, addio, amore!".

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information