25 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Non eravamo solo... ladri di biciclette. Il neorealismo (2013)

Torna indietro

Gallery

Non eravamo solo... ladri di biciclette. Il neorealismo (2013)

The Neorealism - We Were Not Just Bicycle Thieves



Regia/Director: Gianni Bozzacchi
Soggetto/Subject: Carlo Lizzani
Sceneggiatura/Screenplay: Gianni Bozzacchi, Carlo Lizzani
Fotografia/Photography: Fabio Olmi
Musica/Music: Pino Donaggio
Scene/Scene Design: Maurizio Di Clemente
Montaggio/Editing: Roberto Silvi, Linda Taylor
Produzione/Production: Triworld Italia
Vendite all'estero/Sales abroad: Coccinelle Film Placement
censura: 107863 del 22-11-2013
Altri titoli: The Neorealism - We Were Not Just Bicycle Thieves
Trama: Il documentario "Non eravamo solo... Ladri di biciclette" racconta la storia del movimento cinematografico più importante che abbia mai prodotto il nostro paese: il Neorealismo. Nel secondo dopoguerra questa vera e propria rivoluzione culturale è divenuta ben presto fonte inesauribile d'ispirazione per i cineasti di tutto il mondo. Il Neorealismo influenza ancora oggi chi voglia produrre film di qualità, caratterizzati e identificati come prodotti italiani esportabili all'estero. Carlo Lizzani, uno dei maestri di questo filone unico ma ricco di personalità diverse, ne ricostruisce la nascita e lo sviluppo. In Italia si combinarono tecniche cinematografiche innovative ed uno sguardo nuovo basato su una lettura "vera" della realtà. Questo documentario, per la sua alta valenza culturale, ha suscitato il riconoscimento della Presidenza della Repubblica.
Sinopsys: This film tells the story of the most important cinema trend that Italy has ever produced - Neo Realism. Born after the Second World War, this veritable cultural revolution rapidly became a boundless source of inspiration for moviemakers throughout the entire world. Even today it influences those wanting to produce quality movies characterized and identified as Italian products able to be exported as well. It is precisely one of the masters of this unique current rich in different personalities who introduces the story - Carlo Lizzani - whose 'lesson' reconstructs the birth and development of neo realism in Italy. It combined innovative movie techniques with a new view based on a 'true' interpretation of reality. Due to its high cultural value, this short film was given the hightest reknown of the Presidency of the Republic of Italy.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information