1092 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Tutti al mare (2011)

Torna indietro

Gallery

Tutti al mare (2011)

All at Sea



Regia/Director: Matteo Cerami
Soggetto/Subject: Matteo Cerami, Vincenzo Cerami
Sceneggiatura/Screenplay: Matteo Cerami, Vincenzo Cerami
Interpreti/Actors: Marco Giallini, Ilaria Occhini, Vincenzo Cerami, Anna Bonaiuto, Libero De Rienzo, Francesco Montanari, Ambra Angiolini, Claudia Zanella, Franco Pistoni, Sergio Fiorentini, Elena Radonicich, Giorgio Gobbi, Rodolfo Laganà, Ninetto Davoli, Ennio Fantastichini (nel ruolo de "il suicida"), Gigi Proietti
Fotografia/Photography: Maurizio Calvesi
Costumi/Costume Design: Paola Nazzaro
Scene/Scene Design: Giada Calabria
Suono/Sound: Remo Ugolinelli, Alessandro Palmerini
Montaggio/Editing: Anna Napoli, Patrizio Marone
Produzione/Production: Filmvision, Rai Cinema
Distribuzione/Distribution: 01 Distribution
censura: 104159 del 09-03-2011
Altri titoli: All at Sea
Trama: Ogni mattina, spingendo la sedia a rotelle della madre, Maurizio raggiunge il suo chiosco sulla spiaggia dove tanta gente viene a godersi il meritato riposo settimanale. C'è chi ci capita per caso, chi ci viene ogni anno e c'è chi giura che "questa sarà l'ultima volta". Maurizio, il proprietario, con tutto il suo daffare deve anche accudire la madre, l'anziana arcigna e capricciosa che lo comanda a bacchetta. Fonte principale del suo guadagno è il pesce fresco, in realtà di dubbia provenienza. Al chioschetto si beve, si mangia, si fanno quattro chiacchiere con gli sconosciuti, si ammirano le belle ragazze, si sogna e ci si arrabbia. Oppure invece niente, si sta lì, in panciolle a godersi una bella giornata. Si affittano ombrelloni e sdraio, nel prezzo sono compresi anche colazione e pranzo. È un via vai di gente che si scotta al sole, uomini, donne, tipi strani. Di sera poi il chiosco si svuota e si trasforma totalmente. I bagnanti se ne vanno mentre un po' alla volta si accendono candele, tovaglie bianche vengono stese ai tavoli, volteggiano eleganti camerieri ed il chioschetto si tramuta in un ristorante di classe, Chez Maurice…
Sinopsys: Every morning as he arrives at his seaside restaurant kiosk, Maurizio first checks that Khaled and Omar have done their job. Then he raises the Italian flag and prepares to receive his first customers. They come from everywhere, and from all classes, all hoping to enjoy their well-earned vacations. Some show up only occasionally, others every year and still others swear they'll never come back. The two prime movers of the kiosk are Maurizio and his mother, a sour, wheelchair-bound and capricious old woman who doesn't spare the rod on her son. When night falls, the whole place is magically transformed...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information