29 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Wax (2014)

Torna indietro

Wax (2014)



Regia/Director: Lorenzo Corvino
Soggetto/Subject: Lorenzo Corvino
Sceneggiatura/Screenplay: Lorenzo Corvino
Interpreti/Actors: Jacopo Bicocchi (Dario Cervi), Gwendolyn Gourvenec (Joelle Bernard), Davide Paganini (Livio Nesi), Muriel Gandois, Claudia Gallo, Francesca Ritrovato, Lily Bloom, Mathieu Intikalau, Andrea Renzi (Saverio), Andrea Sartoretti (giornalista), Rutger Hauer (Aron Mulder), Jean-Marc Barr (Jean-Christophe Touchalier)
Fotografia/Photography: Caterina Colombo, Corrado Serri
Musica/Music: Valeria Vaglio
Costumi/Costume Design: Jessica Zambelli
Scene/Scene Design: Ilaria Fallacara
Montaggio/Editing: Mario Marrone
Suono/Sound: Fabio Felici
Produzione/Production: Vengeance
Distribuzione/Distribution: Distribuzione Indipendente
censura: 108762 del 17-09-2014
Trama: La nostra storia inizia con un'intervista ad un avvocato all'interno della veranda di una mansarda a Roma da parte di una troupe di giornalisti italiani. L'uomo dai modi che poco si confanno ad un principe del foro, spiega che attraverso un annuncio sul web vorrebbe trovare persone, come quelle che lo stanno appunto intervistando, disposte a raccontare la storia di tre giovani trentenni morti accidentalmente nel sud della Francia l'inverno prima, due italiani e una francese. Lo scopo ? svelare cosa c'? dietro un fatto di cronaca come tanti, perch? per capire in generale la nostra epoca e in particolare quei ragazzi, per comprendere il perch? della loro prematura scomparsa, occorre indagare cosa ci facevano l. in quel posto quella domenica. In quanto anche quando non c'? un assassino non vuol dire che non ci sia un colpevole. L'avvocato consegna alla troupe una chiavetta contenente i filmati che i ragazzi avevano realizzato durante la settimana che ha preceduto la loro morte, filmati realizzati per lo pi? col cellulare di uno di loro. Dopo il prologo la storia si dipana attraverso gli svolgimenti degli ultimi sette giorni di vita, un conto alla rovescia giorno dopo giorno, dal luned. alla domenica, il giorno in cui loro perdono la vita. Man mano che cominciamo a vivere insieme a Dario, Livio e Joelle, entriamo sempre pi? intimamente nel loro passato nei loro modi di pensare e scopriamo quali sono le reciproche insoddisfazioni e i reciproci punti in sospeso del loro carattere e delle loro vite. Joelle ? un'aspirante casting director con un passato da attrice in un circo, Livio un giovane ispettore di produzione, bravo ma pieno di rancore e frustrazione, e infine Dario un regista all'inizio della sua carriera talentuoso che disegna storyboard per altri per poter vivere. I 3 stanno per partire per Nizza, l. avranno a disposizione solo una settimana per portare a compimento tutta una serie di incarichi ricevuti a Roma per la preparazione di uno spot pubblicitario del costo di mezzo milione di euro riguardante una vettura, un suv. Sulle loro giovani spalle gravano importanti responsabilit?, ma i tre nella beata incoscienza che caratterizza la giovent? sono convinti di potercela fare. Questo viaggio sar? per loro un'occasione per confessarsi e per tirare fuori la loro vera anima che cerca libert? e gioia di vivere: lavorare per vivere e non il contrario, vivere per lavorare. Il film sar? una sorta di on the road lungo la Costa Azzurra, partendo dall'aeroporto di Nizza dove sbarcheranno, passando per Menton la prima cittadella francese subito dopo il confine italiano dove peraltro andranno ad alloggiare. Fino a fare tappa anche a Monte Carlo. Una settimana per procurarsi un bambino di pochi mesi che dovr? interpretare il figlio di una modella, anche questa da reperire, la quale guider? la vettura oggetto dello spot, una reggia particolarmente lussuosa dove far terminare la corsa dell'auto da pubblicizzare, l'albergo dove far alloggiare il Cliente che ha commissionato lo spot, e infine tutti i permessi necessari. Il film sar? tutto in soggettiva raccontato attraverso la fotocamera dello smartphone di Dario, deciso a realizzare un videoblog di questa avventura in Costa Azzurra. Una commedia goliardica dai risvolti talvolta sentimentali. Dietro le avventure che i tre vivranno si nasconderanno le fragili speranze e le piccole tragedie quotidiane che i tre si sono lasciati alle spalle in Italia. Di Joelle scopriremo che oltre la sua forte tempra di donna avvenente e al contempo risoluta si cela il senso di colpa per aver tradito la fiducia della sua migliore amica Sarah, intraprendendo una relazione clandestina con la fidanzata di lei Anne. Motivo, quest'ultimo, che ha portato Sarah a far perdere le sue tracce. Joelle vuole provare a riallacciare i rapporti e sar? Dario a trovare l'espediente che innescher? la ricerca di Sarah. Livio si sta disinnamorando neanche troppo lentamente del suo lavoro, da mesi non viene pagato perch? ogni nuovo progetto in cui viene coinvolto in questo periodo di crisi si risolve nel nulla di fatto, ma soprattutto perch? un raggiro lo lega al suo datore di lavoro a cui deve dei soldi. In realt? questo viaggio per lui ha un valore pi? salvifico che professionale: Livio non ha pi? il padre, e la madre, che si trova da anni presso una casa di cura per malati di Alzheimer, neppure pi? lo riconosce, lui in Italia non vorrebbe pi? ritornarci. Dario, regista ambizioso e pieno di manie, prende lo spot come affermazione professionale. Il produttore gli ha promesso che se lo spot uscir? bene, gli produrranno il suo lungometraggio d'esordio. Intanto la sua idea per lo spot sta per diventare realt?. Lui ? l'unico a non avere problemi se non il suo innato egoismo e la permalosit? che ne deriva. Lui con il suo smartphone filma tutto ma si autocompiace di ci. che fa rendendolo talvolta inviso ai suoi due colleghi. Livio non perde occasione per sottolineare la scarsa intraprendenza di Dario come uomo, guarda gli altri vivere e mai si lascia andare. La sua ? una povert? spirituale di coscienza del vivere. Durante il loro soggiorno in Costa Azzurra alloggiano presso la casa di un amico di Livio. Livio si ? prodigato per evitare di dover pagare un albergo per questo soggiorno in modo da poter spendere il meno possibile del fondocassa di parecchie migliaia di euro che gli ? stato affidato per vivere e pernottare in questa settimana, necessario altres. per la caparra al catering e per dare un anticipo agli alberghi per quando arriver? la troupe, alla villa da noleggiare, infine per pagare i permessi di occupazione di suolo pubblico alle varie autorit? locali e per pagare la polizia del Principato di Monaco. Sia Dario che Livio si prendono una cotta per la loro collega. Joelle ? in preda a sbalzi continui di umore e ad indecisioni esasperanti: finir? per cedere ad entrambi, ma non prediliger? nessuno dei due, deve prima di tutto poter ritrovare la sua amica per poter ottenere da lei il perdono. Durante il loro viaggio i nervi salteranno per reciproche insoddisfazioni esternate sotto forma di gelosie e permalosit?. Ma soprattutto perch? sentendosi abbandonati a se stessi da Roma non ricevono il supporto necessario per far bene il loro lavoro. Come ogni viaggio non possono mancare i personaggi di contorno, gli incontri per certi versi assurdi che costelleranno la loro avventura in Provenza. Questi incontri offriranno loro quando un insperato sostegno quando una verit? che era meglio non conoscere. Quando finalmente tutto sembra volgere per il meglio tanto da essere riusciti a conseguire quanto gli era stato commissionato e dopo aver superato le personali lacune, un evento esterno, la prova finale, li costringer? a prendere una decisione che solo il gioco di squadra potr? permettere loro di affrontare.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information