35 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

L'ultimo terrestre (2011)

Torna indietro

Gallery

L'ultimo terrestre (2011)

The Last Man on Earth



Regia/Director: Gian Alfonso Pacinotti
Soggetto/Subject: Gian Alfonso Pacinotti, da rom. a fumetti "Nessuno mi farà...", da rom. di Giacomo Monti
Sceneggiatura/Screenplay: Gian Alfonso Pacinotti
Interpreti/Actors: Gabriele Spinelli, Anna Bellato, Teco Celio, Stefano Scherini, Vincenzo Illiano, Paolo Mazzarelli, Luca Marinelli, Roberto Herlitzka
Fotografia/Photography: Vladan Radovic
Musica/Music: Valerio Vigliar
Costumi/Costume Design: Valentina Taviani
Scene/Scene Design: Alessandro Vannucci
Suono/Sound: Alessandro Bianchi
Montaggio/Editing: Clelio Benevento
Produzione/Production: Fandango, Rai Cinema, Regione Toscana
Distribuzione/Distribution: Fandango
Vendite all'estero/Sales abroad: Fandango Portobello Sales
censura: 104592 del 05-09-2011
Altri titoli: The Last Man on Earth
Trama: La storia si svolge durante l'ultima settimana prima dell'arrivo di una civiltà extraterrestre sulla Terra. Un arrivo annunciato dai governi, una notizia da seconda serata che non ha entusiasmato nessuno. Gli extraterrestri arrivano in un paese stanco e disilluso, in una crisi economica conclamata e gravissima. La gente risponde alla venuta degli extraterrestri con una reazione razzista "adesso ci ruberanno il lavoro, come hanno fatto i cinesi prima di loro!" o con interpretazioni mistico religiose tra le più strampalate. Ma noi non raccontiamo la storia di un popolo, seguiamo invece la vita di Luca Bertacci, un uomo con enormi problemi di relazione, un uomo che, abbandonato dalla madre quando era piccolo, è cresciuto nell'odio per le donne. Nella diffidenza e soprattutto nell'incapacità di provare sentimenti. Questa chiusura emotiva ne ha fatto un emarginato senza passioni e senza sogni. Luca spende la sua vita tra il lavoro, barista in una sala bingo, i rari pranzi con il padre che ogni volta rinnova il suo dolore per l'abbandono della madre "quella femmina maledetta...", e un'attrazione segreta e inconfessabile per la sua vicina di casa. Un sentimento che Luca non può e non vuole permettersi e che cerca di reprimere in ogni modo. L'arrivo degli extraterrestri cambierà tutto e assumerà sempre di più le caratteristiche di una vera e propria "rivelazione" per il nostro protagonista. Questi alieni, che nella forma e l'atteggiamento sono tanto simili ai "grigi" di Incontri ravvicinati, ma che si distinguono soprattutto per la loro capacità di sapere " cosa è Bene e cosa è Male", agiscono ai margini della vicenda modificando la vita di Luca, innescando eventi che lo porteranno a scoprire una verità inaspettata e sconvolgente, fino a dargli una nuova possibilità di vita e una speranza di felicità. Difficile al termine della storia non pensare che questi extraterrestri con il loro arrivo tanto simile ad un "giudizio universale" siano venuti sulla Terra solo per lui. Come un regalo.
Sinopsys: Italy, in the final days before the arrival of an alien civilisation which has made contact and intends to land. Government departments, including the swiftly established Ministry for Alien-Human Relations, have been keeping the population informed, and managing their fears and expectations. Some people are terrified, a few are even looking forward to the event but most are indifferent - in a tired and depressed country, trapped in an economic crisis with little hope of improvement, where the showmanship of the news has made a cynic of everyone, this monumental event fails to stir much emotion or passion in the population. Some people are aliens all their lives, finding it as hard to communicate with their fellow man as if they too had travelled to Earth from another dimension. Luca Bertacci is one such man. He works as a bartender at the local bingo hall, submitting quietly to the insults and bullying of his lecherous and deluded colleagues. He lives alone in a bare apartment awaiting sale with an empty swimming pool and a close view of his neighbour Anna's apartment. He watches her and her friends with curiosity and hatred, hatred for women and girls. He is a young man abandoned by his mother as a child with no female reference or hope of understanding why he is not loved. He trusts no one other than a local transvestite, the only person with whom he has an honest and simple friendship. He occasionally visits his elderly father, still living on the impoverished family farm, drinking, regretting his life and the loss of his wife. The arrival of the aliens has a subtle effect on their lives, seemingly separating good people from bad and rewarding those who have led modest lives with a revelation that changes their destiny. Luca, damned to a loveless life, is presented with a way to talk to Anna who befriends him with a genuine warmth, and his father reveals a unexpected secret which releases Luca from his fear of intimacy and abandonment giving him hope for a brighter future.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information