45 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La terra dei santi (2015)

Torna indietro

La terra dei santi (2015)

Land of Saints



Regia/Director: Fernando Muraca
Soggetto/Subject: Fernando Muraca, Monica Zapelli
Sceneggiatura/Screenplay: Fernando Muraca, Monica Zapelli
Interpreti/Actors: Valeria Solarino (Vittoria), Lorenza Indovina (Caterina), Daniela Marra (Assunta), Ninni Bruschetta (Domenico Mercuri), Francesco Colella (Nando), Marco Aiello (Pasquale Raso), Piero Calabrese (Giuseppe), Tommaso Ragno (Alfredo Raso)
Fotografia/Photography: Federico Annichiarico
Musica/Music: Valerio Vigliar
Costumi/Costume Design: Andrea Cavalletto
Scene/Scene Design: Maria Teresa Padula
Suono/Sound: Vincenzo Urselli
Montaggio/Editing: Paola Freddi, Marcello Saurino
Produzione/Production: Kinesis
censura: 109463 del 02-03-2015
Altri titoli: Land of Saints
Trama: Vittoria ha lasciato il Nord di sua volont? per iniziare la carriera di magistrato a Lamezia Terme, con l'unica missione di sconfiggere la 'ndrangheta. Assunta, invece, nella 'ndrangheta ? costretta a restare, anche se le hanno ucciso il marito e ora deve sposarne il fratello, Nando. La aiuta a prepararsi alle nozze Caterina, sorella maggiore di Assunta, che controlla gli affari di famiglia mentre suo marito Alfredo Raso, il boss, ? latitante. Piegarsi al volere di Alfredo e, in fondo, a quello della sorella, ? l'unico modo che Assunta ha per proteggere i suoi due figli: il piccolo Franceschino e l'adolescente Giuseppe, che ha gi? la stoffa del capo. La notte stessa del matrimonio, infatti, il ragazzo, che aveva accompagnato Nando ad appiccare il fuoco a un negozio, riesce a fuggire a piedi tra le case, mentre Nando viene subito arrestato. Ecco finalmente una prima pista concreta per Vittoria, che risale presto a Giuseppe, ma nulla accade nei vari interrogatori che seguono, prima al ragazzo, poi a Nando: entrambi tacciono, ma Vittoria non si arrende. Alfredo, invece, apprezza sempre di pi? il piglio di Giuseppe e decide di iniziarlo finalmente alla 'ndrangheta, come guardaspalle di suo figlio Pasquale. Vittoria sta assistendo a una guerra difficile da arrestare, quella che si consuma tra la famiglia dei Raso e quella dei rivali e pi? potenti Macr?: un conflitto in cui neanche chi ? in carcere, come Nando, pu? essere protetto, una battaglia in cui a morire sono spesso i pi? giovani. Mentre dunque accoglie il desiderio di Nando di collaborare, Vittoria realizza che il sangue di Giuseppe potrebbe essere il prossimo ad essere versato. Cos?, con un'intuizione improvvisa durante l'ennesimo interrogatorio, Vittoria annuncia ad Assunta che le far? togliere la patria potest?. A lei e a tutte le madri che mandano a morire i propri figli. Purtroppo, per?, Vittoria ? arrivata troppo tardi: Giuseppe perde la vita durante un attentato destinato al cugino Pasquale. Per Assunta ? un colpo mortale e decide di collaborare, forse pi? per farla pagare alla sorella. Viene cos? scoperto il bunker in cui si nasconde Alfredo e si procede agli arresti. Assunta viene messa sotto protezione e Vittoria si trasferisce a vivere in caserma, dove star? pi? al sicuro. Caterina, invece, pu? andarsene impunita, nonostante le aperte minacce che lancia alla sorella traditrice durante l'ultimo interrogatorio con Vittoria. Forse ? stata vinta solo una battaglia e la fine della guerra ? ancora lontana, ma per il magistrato questo ? l'inizio di un nuovo cammino.
Sinopsys: A young magistrate moves to the south of Italy. She is flabbergasted by the violence, the cruelty, the killings that Mafia men project all round. Even youngsters are not spared. The bosses wives are as hard as nails, will not talk, will not betray their powerful husbands, but ?could it be they have a soft spot for their own children? Removing custody of their offspring claiming danger, could it be a way to have them come round and cooperate?

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information