21 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

No problem (2008)

Torna indietro

No problem (2008)



Regia/Director: Vincenzo Salemme
Soggetto/Subject: Vincenzo Salemme
Sceneggiatura/Screenplay: Vincenzo Salemme, Ugo Chiti
Interpreti/Actors: Vincenzo Salemme, Sergio Rubini, Giorgio Panariello, Aylin Prandi, Iaia Forte, Oreste Lionello, Gisella Sofio, Cecilia Capriotti, Marco Marelli, Loretta Rossi Stuart, Massimiliano Gallo, Nicola Acunzo, Fabrizio Ceccarelli, Francesco Ceccarelli, Renato Marchetti, Federico Pacifici, Teresa Del Vecchio, Paola Minaccioni, Rosalia Porcaro, Daniela Marazita, Giacomo Furia, Anna Proclemer
Fotografia/Photography: Giuseppe Lanci
Musica/Music: Gigi D'Alessio
Costumi/Costume Design: Mariano Tufano
Scene/Scene Design: Cinzia Lo Fazio
Suono/Sound: Maurizio Argentieri
Montaggio/Editing: Luca Montanari
Produzione/Production: Medusa Film, Sky
Distribuzione/Distribution: Medusa Film S.p.A.
Vendite all'estero/Sales abroad: Medusa Film S.p.A.
censura: 102060 del 03-10-2008
Trama: Vita reale e finzione televisiva. L’una specchio e ispirazione dell’altra. A volte l’opposto. Arturo Cremisi è il padre ideale di una fortunata serie televisiva. L’altro protagonista è il biondo Federico. Nella serie tra padre e figlio, un amore sconfinato. Nella realtà un’aperta e dichiarata competizione. A curare la carriera di Federico è la madre Barbara, press agent di ferro, con conoscenze importanti nelle stanze del comando. Rapporti e vita sul set sono tutt’altro che facili. Un giorno nella vita di Arturo entra in scena Mirko, sei anni, uno sguardo impaurito, quasi implorante. Finzione e realtà si confondono al punto che Mirko, per una sorta di transfert, sceglie Arturo come suo padre…
Sinopsys: Real life and TV fiction. The shows mirror life, taking their inspiration from it. Or, at times, vice versa. Arturo Cremisi is the ideal father on a popular TV series. His TV son is blond Federico. On the series, the love between the two is boundless. In real life, they openly compete with one other. Federico’s is managed by his mother Barbara, a steely press agent with friends in high places. Life on the set is anything but easy. The one day Mirko, a six year old with frightened, needy eyes, enters Arturo’s life. Fiction and reality mix, to the point where Mirko, in a sort of psychological transfer, chooses Arturo as his father ….

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information