1569 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il giorno in più (2011)

Torna indietro

Gallery

Il giorno in più (2011)

One day more



Regia/Director: Massimo Venier
Soggetto/Subject: da om. rom. di Fabio Volo, Michele Pellegrini, Federica Pontremoli, Massimo Venier, Fabio Volo
Sceneggiatura/Screenplay: Michele Pellegrini, Federica Pontremoli, Massimo Venier, Fabio Volo
Interpreti/Actors: Fabio Volo (Giacomo), Isabella Ragonese (Michela), Pietro Ragusa (Dante), Camilla Filippi (Silvia), Irene Ferri (Alice), Roberto Citran (Ricardi), Paolo Bessegato (presidente), Roberta Rovelli (Monica), Valeria Bilello (Alessia), Stella Pecollo (Chantal), Lino Toffolo (Fausto), Luciana Littizzetto (Boldrini), Stefania Sandrelli (madre Giacomo), Jack Perry (Tom), Anna Stante (moglie Ricardi), Micaela Murero (receptionist uff. Michela 1), Daniela Dimuro (Meg), Nick Nicolosi (Donnie), Franco Ghibaudi (Poluzzi), Hassan Shapi (Chandry)
Fotografia/Photography: Paolo Carnera
Musica/Music: Paolo Buonvino, Giuliano Taviani
Costumi/Costume Design: Silvia Nebiolo
Scene/Scene Design: Valentina Ferroni
Suono/Sound: Roberto Mozzarelli
Montaggio/Editing: Walter Fasano
Produzione/Production: IBC Movie, Rai Cinema, Gruppo Telecom Italia Media
Distribuzione/Distribution: 01 Distribution
Vendite all'estero/Sales abroad: Rai Trade
censura: 104840 del 29-11-2011
Altri titoli: One day more
Trama: Giacomo Bonetti è bravo nel lavoro, con le donne e soprattutto nell'evitare accuratamente ogni sorta d'impegno affettivo e sentimentale. La sua vita cambia quando incontra una ragazza su un tram, un'apparizione improvvisa in mezzo ai passeggeri, uno scambio di sguardi, una bellezza sfuggente che divengono presto una vera e propria ossessione. La incontra tutte le mattine andando a lavorare sul trenta barrato che attraversa la città. Ma si può amare una donna di cui non si conosce nemmeno il nome? Quando finalmente riesce a parlarle e passare una serata con lei viene a sapere che si chiama Michela ed è il suo ultimo giorno in Italia, sta per andare a vivere a New York, le hanno offerto un incarico in una prestigiosa casa editrice. Un bacio lunghissimo e poi più niente, solo un saluto dal finestrino di un taxi. Si sono incontrati troppo tardi. A Giacomo propongono un grosso affare in Sud America, lui accetta, ma durante il trasferimento l'aereo fa scalo in una città non troppo distante da New York. È un attimo, un impulso irresistibile. È il cuore a comandare. Giacomo scende dall'aereo. La va a cercare. Michela non sembra così contenta di rivederlo, ha fatto di tutto per tagliare i ponti col suo passato, con l'Italia e gli uomini italiani e adesso eccole piombare addosso Giacomo come a risucchiarla all'indietro. Davanti alla diffidenza di Michela, Giacomo le propone di fare i fidanzati a tempo, solo per quei pochi giorni che lo separano dal suo ritorno in Italia. È un gioco stupido, ma perfetto per due persone che si piacciono e hanno una paura matta di lasciarsi andare. E di ammettere di essersi innamorati.
Sinopsys: Giacomo carefully avoids any sentimental involvement with girls. Until he crosses Michela on the bus...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information