50 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La canarina assassinata (2008)

Torna indietro

La canarina assassinata (2008)

The Murdered Canary



Regia/Director: Daniele Cascella
Soggetto/Subject: Alessandro Ninchi
Sceneggiatura/Screenplay: Alessandro Ninchi
Interpreti/Actors: Ignazio Oliva (Franco Angelini), Bruno Armando (Alberto Ravelli), Chiara Conti (Clelia Rossini), Michele De Virgilio (Ruggiero Balza), Paolo De Vita (Raffaele il maggiordomo), Emilio Bonucci (Mezzocorona), Caterina Vertova (Anna Salizzato), Remo Remotti (il regista), Ciro Scalera (Prezioso), Lorenzo Monaco (Andrea), Marco Cassini (Paolo), Vanni Bramati (Angelo Soda), Chiara Francini (Pamela Pantaleo)
Fotografia/Photography: Luca Coassin
Musica/Music: Bungaro, Aidan Zammit
Costumi/Costume Design: Elisabetta Giacchi
Scene/Scene Design: Cristina Del Zotto
Montaggio/Editing: Lilli Lombardi
Suono/Sound: Brando Mosca
Produzione/Production: Movie Factory S.r.l.
Distribuzione/Distribution: Movie Factory
censura: 101758 del 04-06-2008
Altri titoli: The Murdered Canary
Trama: Alberto Ravelli ama il suo lavoro. E il suo lavoro è produrre film. Ma non film di qualità. Film che incassano, film che la gente vada a vedere facendo la fila, magari anche facendo a botte per conquistare un posto… Non è un produttore di successo, però. I suoi ripetuti tentativi di riuscire, in una giungla selvaggia com’è il mondo del cinema italiano, si sono rivelati dei fallimenti. E ora Ravelli ha l’ultima opportunità. Ha in mano una ricetta sicura: un film per i giovani, con una storia che parla di loro. Una versione moderna di “ Romeo e Giulietta”. Per realizzarlo prende un giovane regista anche lui all’ultima spiaggia, un organizzatore abituato a lavorare con budget ridottissimi, due attori che pagherebbero per lavorare insieme….
Sinopsys: Alberto Ravelli loves his job, which is to produce films. But not quality films. Films that do big at the box office, that people line up to see, even coming to blows over the remaining tickets … But he is not a successful producer. His countless attempts to make it in the jungle of the Italian film industry have all failed. And now Ravelli is presented with one last opportunity: a sure thing. It is a film for young people. The story talks about their loves and their problems. It is a modern version of “Romeo and Juliet”. To get it made, the produce hires a young director who is also desperate for work, plus an executive producer used to coping with very tight budgets and two actors who would pay to work together…

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information