32 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Tutti contro tutti (2013)

Torna indietro

Gallery

Tutti contro tutti (2013)

No Place Like home



Regia/Director: Rolando Ravello
Soggetto/Subject: Rolando Ravello, Agostino Cordì, Massimiliano Bruno
Sceneggiatura/Screenplay: Rolando Ravello, Massimiliano Bruno
Interpreti/Actors: Rolando Ravello (Agostino), Kasia Smutniak (Anna), Marco Giallini (Sergio), Stefano Altieri (nonno Rocco), Lidia Vitale (Romana), Antonio Gerardi (Antonio Macchiusi), Lorenza Indovina (maestra), Paolo Sassanelli (Tonino Rizzuti)
Fotografia/Photography: Paolo Carnera
Musica/Music: Alessandro Mannarino, Tony Brundo
Costumi/Costume Design: Sonu Mishra
Scene/Scene Design: Alessandro Vannucci
Suono/Sound: Valentino Giannì
Montaggio/Editing: Clelio Benevento
Produzione/Production: Fandango
Distribuzione/Distribution: Warner Bros.
Vendite all'estero/Sales abroad: Fandango
censura: 107107 del 27-02-2013
Altri titoli: No Place Like home
Trama: Quello era un giorno di festa, la prima comunione del figlio Lorenzo, con tutta l'agitazione che accompagna un giorno cosi, in un modesto appartamento di periferia. Il vestito buono, il rinfresco per festeggiare con i parenti un grande avvenimento. Chi avrebbe mai potuto pensare che tutti allegri dopo la cerimonia, Agostino, sua moglie Anna, il caustico Nonno Rocco, i due figli Erica e Lorenzo accompagnati da tutta la famiglia del cognato, Sergio, Romana e i loro figli Rossana e Luca, arrivati sul pianerottolo, avrebbero trovato la porta chiusa, la serratura cambiata e degli sconosciuti dentro la propria abitazione. Gli avevano rubato casa, pratica diffusa nei palazzoni popolari delle nostre città. Inizia cosi una guerra epocale e tragicomica tra poveri, o forse sarebbe meglio dire tra nuovi poveri, per la riconquista di un diritto inalienabile, il diritto ad una casa.
Sinopsys: It was a day to celebrate. His son Lorenzo was receiving his First Communion. Who could have known that following the ceremony this happy family would find such a surprise? Augustine, his wife Anna, the caustic grandfather Rocco, the two children Erica and Lorenzo accompanied by Augustine's brother-in law Sergio and his wife Romana and children Rossana and Luca arrived at the apartment and found the door locked, the lock changed and strangers in their house. Their house had been stolen; something that happens quite often in the tenement houses of our cities. This is the beginning of an epic and tragicomic war between poor people, or perhaps I should say among the new poor people, to recapture an inalienable right, the right to have a house.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information