23 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Italian Business (2017)

Torna indietro

Italian Business (2017)



Regia/Director: Mario Chiavalin
Soggetto/Subject: Antonella Matranga, Ylenia Azzurretti, Roberto Zagarese
Interpreti/Actors: Fabrizio Corona, Maurizio Mattioli, Pippo Franco, Umberto Smaila, Beppe Convertini, Gianni Fantoni, Umberto Sardella, Enrica Pintore, Astrid Herrera Pinero, Cristina Mian, Mario Donatone, Demetra Hampton, Costantino Vitagliano, Jessica Elle
Fotografia/Photography: Ugo Menegatti
Musica/Music: Umberto Smaila, Silvio Amato
Produzione/Production: App Media Group
Distribuzione/Distribution: App Movie
censura: 111868 del 22-02-2017
Trama: Il film si articola in tre episodi, legati tra loro da uno speciale telegiornale. Il tg è condotto da Emilio Fede, all'ultima diretta televisiva della sua carriera. Fede lancia i tre episodi come fossero servizi del tg. Il primo episodio racconta la storia di Walter responsabile dei bagnini in uno stabilimento balneare di Jesolo. Walter è una persona ricca di fascino, ma allo stesso tempo inaffidabile e dedita al gioco d'azzardo. A causa delle sue continue assenze, la proprietaria dello stabilimento, d'accordo con il direttore, è costretta ad assumere due aiuto bagnini (un goffo combinaquci ed una ragazza bella e appariscente). Le assenze di Walter sono causate dalla sua vita sregolata e durante una delle sue ultime partite di poker, I bagnino accumula un grosso debito con il commercialista Randazzi. Non avendo la possibilità di saldare il debito Walter viene assoldato dal commercialista, che lo obbliga a truffare la sua titolare. Walter riesce a ottenere la complicità del direttore dell'albergo, il quale obbliga i due bagnini a sporcare la spiaggia per gonfiare il preventivo di richiesta dei fondi europei. Walter convince la proprietaria a chiedere i fondi europei e allo stesso tempo partecipa a una gara di Kart per aggiudicarsi il primo premio. Walter, vince la gara ma pochi giorni dopo viene arrestato per la truffa. La titolare dell'albergo si trova cos. sul lastrico ed è sul punto di vendere la struttura. Ma proprio mentre sta per firmare il preliminare di vendita, l'aiuto bagnino corre da lei con in mano una busta. Dentro c'è una lettera di Walter che accompagna l'assegno vinto alla gara d. kart e che il bagnino decide di regalare alla titolare per sdebitarsi e permetterle di continuare l'attività senza doverla cedere. Nel secondo episodio, Adriano, romano verace di mezz'età, è il proprietario di un lussuoso albergo a Padova. Gli affari vanno male e spesso l'uomo è costretto assieme alla moglie Maria a ricorrere ad espedienti più o meno legali per tirare avanti. Adriano, ancorato alle tradizioni e refrattario alla tecnologia, si confronta spesso con il figlio Andrea, con la testa tra le nuvole e la passione per Pokemon Go. Un giorno i due, nel mezzo di uno dei loro scambi dibattute, si ritrovano all'interno del ristorante di fiducia, con il quale Andriano ha un conto aperto chiamato "Il testamento". Lo storico e spassoso cameriere del locale, Altiero, confida ad Adriano che in quel momento è seduto a tavola anche il noto commercialista Randazzi, che aiuta le imprese a risollevarsi grazie a incentivi europei. Adriano gli si avvicina, i due hanno un confronto e alla fine Randazzi gli consiglia di presentare la domanda per ottenere un prestito, domanda che dev'essere firmata da una persona che abbia le garanzie per riceverlo. Adriano si fa mille scrupoli ma alla fine cederà, provando a raggirare una ricca ma sciocca coppia di ospiti dell'albergo. Tra gag e colpi di scena Adriano ha in mano i documenti firmati per avere il prestito, ma all'ultimo momento, preso dai rimorsi, scarta le carte e rinuncia all'affare losco. Il baratro sembra vicino, finché Andrea non parla della sua idea al padre: lanciare un'app per promuove l'albergo. Il progetto si rivelerà vincente. Nell'ultimo episodio Monica è una giovane coreografa che insegna in una scuola di danza di periferia, I proprietari della scuola, stufi dei pochi incassi, decidono di chiudere i battenti concedendo un preavviso di tre mesi. Monica, assieme ai suoi alunni, cerca una soluzione e si rivolge a Randazzi per ottenere i finanziamenti europei. Il commercialista si mette a piena disposizione della ragazza, ma in realtà vuole solo utilizzarla per gonfiare il finanziamento e ottenere una copertura trasformare la scuola in un locale notturno. Al commercialista si rivolge anche Gianni, ragioniere di mezza età, trovatosi esodato e in cerca di un lavoro, Il commercialista vede in lui la persona giusta da raggirare, e gli propone, in cambio di una grossa somma di denaro, di aiutare Monica a ottenere il finanziamento. Gianni si lascia presto coinvolgere dalla passione della ballerina e dall'entusiasmo scatenato degli alunni più anziani. Ma un giorno, assieme a Monica, scopre le losche intenzioni di Randazzi. Per rifarsi, i due escogitano un piano, riuscendo a rubare dall'ufficio del commercialista i documenti per incastrarli.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information