40 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

L'uomo del grano (2009)

Torna indietro

L'uomo del grano (2009)



Regia/Director: Giancarlo Baudena
Soggetto/Subject: Giancarlo Baudena
Sceneggiatura/Screenplay: Giancarlo Baudena
Interpreti/Actors: Carlo Greco (Nazareno Strampelli), Consuelo Ciatti (Carlotta Parisani), Denis Fasolo (Nazareno Strampelli giovane), Cosimo Piccini (Nazareno Strampelli ragazzo), Leonardo Baudena (Nazareno Strampelli bambino), Ana Valeria Dini (Nicole giovane genetista), Stefano Venturi (Principe Ludovico Spada Veralli Potenziani), Massimo Avella (Bernardino Giovannelli), Ilva Fontana (maestra Emanuela), Daniele de Martino (Benedetto Strampelli), Alessandra Battaglia (Augusta Strampelli), Matteo Tosi (Luigi Troini), Gianna Paola Scaffidi (Luigia Strampelli (Sora Gigia)), Dario D'Ambrosi (Francesco Strampelli (Sor Checco))
Fotografia/Photography: Claudio Zamarion
Musica/Music: Felice Reggio
Costumi/Costume Design: Ilva Fontana
Scene/Scene Design: Pier Mario Mameli
Montaggio/Editing: Pietro Lassandro
Suono/Sound: Stefano Agnini
Produzione/Production: Stella Polare Film S.r.l.
Distribuzione/Distribution: Stella Polare Film S.r.l.
censura: 103079 del 03-12-2009
Trama: La vita e il tenace lavoro di Nazareno Strampelli, figura illustre della cultura scientifica italiana. Attraversando la storia italiana tra l'800 e il '900, il film narra i momenti più importanti della sua vita professionale e personale. Scorrono così le immagini dell'infanzia con le prime importanti scoperte, la famiglia di origine, la formazione scolastica fino all'Università di Pisa, l'incontro con quella che sarà sua moglie e collaboratrice, Carlotta Parisani, la nascita dei figli, i duri anni della ricerca, i primi successi, l'affetto dei suoi collaboratori, i viaggi e gli obiettivi raggiunti in ambito scientifico.
Sinopsys: The Wheat Man try to return to the world the memory of one of the most important Italian scientist. Through the Italian history between 1800 and 1900, the film tells the most important moments of the life and the hard work of Nazareno Strampelli. So the story starts in the native place, Crispiero (Marche), in 1873, where the scientist was bron and made his first studies, and goes to the most important moments of his carreer: Giancarlo Baudena underlines some points as the Strampelli's family, the schools and the University of Pisa, the meeting with his collaborators and his wife, Carlotta Parisani, the birth of his sons, the hard times of research, etc.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information