1362 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La terra di domani. Come abbiamo deciso di abbattere il muro invisibile. (2012)

Torna indietro

Gallery

La terra di domani. Come abbiamo deciso di abbattere il muro invisibile. (2012)

Tomorrow's Land. How We Decided to Tear Down the Invisible Wall



Regia/Director: Andrea Paco Mariani, Nicola Zambelli
Soggetto/Subject: da un'idea di Francesco Franchi
Montaggio/Editing: Andrea Paco Mariani, Nicola Zambelli
Produzione/Production: Andrea Mariani
Distribuzione/Distribution: SMK Videofactory
censura: 104995 del 30-01-2012
Altri titoli: Tomorrow's Land. How We Decided to Tear Down the Invisible W
Trama: Ameer ha solo 12 anni, ma è già un adulto. Ogni pomeriggio, dopo la scuola, porta al pascolo il gregge di pecore della propria famiglia. Ameer ha un sogno, tramandato di generazione in generazione: vedere la propria terra e il proprio popolo liberati dalle ingiustizie dell’occupazione militare israeliana. Tutto questo non è un film. Questa è la realtà quotidiana di Ameer. Benvenuti ad At-Tuwani, un piccolo villaggio palestinese minacciato di evacuazione e costantemente attaccato dai coloni israeliani del vicino insediamento di Ma’on. Da dieci anni, un Comitato di Resistenza Popolare difende il villaggio, attraverso una complessa strategia nonviolenta e l’aiuto di attivisti israeliani e internazionali: un esperimento che può indicare la strada verso un nuovo futuro per la Palestina. Il documentario raccoglie le storie degli abitanti di At-Tuwani, e ha visto la luce grazie a una campagna di autofinanziamento che ha coinvolto diverse realtà associative tra Brescia e Bologna.
Sinopsys: Ameer is only 12 years old, but he is already an adult. Every afternoon, after school, he tends to his family’s herd of sheep. Ameer has a dream, passed down from generation to generation: seeing his land and his people freed from the injustices of Israeli military occupation. All this is not a film. This is Ameer’s daily reality. Welcome to At-Tuwani, a small Palestinian village in the hills south-east of Hebron, in the West Bank’s so-called Area C. Under constant threat of evacuation since 1999, the village is subjected to continuous attacks by Israeli settlers who live in the nearby settlement of Ma’on. In response to this consolidated system of injustices a Committee of Popular Resistance was established, which for ten years has been the direct expression of the revolt of local farmers and simultaneously a powerful challenge to the mechanisms of control and repression put into practice by the Israeli occupation. The grassroots political experiment of At-Tuwani demonstrates how the deep roots of contemporary Palestinian society are going through a profound transformation. With the support and collaboration of Israeli activists, the movement is growing and establishing itself on a regional level as a possible path in the imagination and construction of a better future.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information