71 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

L'Oriana (2015)

Torna indietro

L'Oriana (2015)



Regia/Director: Marco Turco
Sceneggiatura/Screenplay: Stefano Rulli, Sandro Petraglia
Interpreti/Actors: Vittoria Puccini (Oriana Fallaci), Vinicio Marchioni (Alekos Panagulis), Stephane Freiss (Francois Pelou), Benedetta Buccellato (madre Oriana), Adriano Chiaramida (padre Oriana), Francesca Agostini (Lisa), Maurizio Lombardi (il Moro), Gabriele Marconi (Palotelli)
Fotografia/Photography: Roberto Forza
Musica/Music: Teho Teardo
Costumi/Costume Design: Lia Francesca Morandini
Scene/Scene Design: Paola Comencini
Montaggio/Editing: Simona Paggi
Suono/Sound: Remo Ugolinelli
Produzione/Production: Fandango
Distribuzione/Distribution: Fandango
Vendite all'estero/Sales abroad: Rai Com
censura: 109381 del 02-02-2015
Trama: In uno dei suoi ultimi ritorni in Italia, Oriana decide di rimettere ordine tra i materiali giornalistici e fotografici stratificatisi per anni nell'antica casa di famiglia. Per farlo si rivolge all'universit? di Firenze, che le manda una aspirante giornalista, di nome Lisa, piena di buona volont? ma di nessuna competenza specifica, che accetta di fare il lavoro solo per avere la possibilit? di conoscere quella che rappresenta per lei un vero mito. Nasce tra le due donne un rapporto complesso, fatto di curiosit? e di stima, di rotture e momenti solidali, di distanza ideale ma anche di vicinanza umana, dove la battaglia con la morte di Oriana si intreccia con quella per la vita di Lisa, decisa a coniugare ci? che l'altra ritiene inconciliabile: la propria passione per il giornalismo in prima linea con il desiderio di essere donna e madre. All'interno di questo confronto tra donne di due generazioni cos? lontane e di opposto temperamento, si snoda -tappa dopo tappa- il racconto e insieme la riflessione sull'essere giornalista di una delle pi? famose reporter del mondo.
Sinopsys: In one of her last trips back to Italy, Oriana decides to re-organize her journalistic and photographic materials stored for years in the old family home. To do so she contacts the University of Florence, which sends an aspiring journalist called Lisa, who is full of good will but has no specific competencies and has accepted to do the work simply to get to know the person she considers an idol. A complex relationship springs between the two women, made of curiosity and esteem, of rifts and moments of solidarity, of ideological differences but also human closeness, in which Oriana's battle against death intertwines with Lisa's battle for life, as she is committed to conciliate what the other woman considers irreconcilable: the passion for front line journalism with the desire to be a woman and mother. In this confrontation between two women from such distant generations and of opposite temperament, the story develops - step by step - together with thoughts about being one of the most famous reporters in the world.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information