92 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La sapienza (2014)

Torna indietro

La sapienza (2014)



Regia/Director: Eugene Green
Soggetto/Subject: Eugene Green
Sceneggiatura/Screenplay: Eugene Green
Interpreti/Actors: Fabrizio Rongione (Alexandre Schmidt), Christelle Prot Landman (Ali?nor Schmidt), Ludovico Succio (Goffredo), Arianna Nastro (Lavinia), Herv? Compagne (Ministro), Sabine Ponte (Isabelle), Gilles Tonnel? (Presidente del consiglio), Nathalie Chazeau (Ragazza al telefono), Irene Fittabile (Madre)
Fotografia/Photography: Raphael O'Byrne
Musica/Music: Claudio Monteverdi
Costumi/Costume Design: Agn?s Noden
Scene/Scene Design: Giorgio Barullo
Suono/Sound: Mirko Guerra
Montaggio/Editing: Valerie Loiseleux
Produzione/Production: La Sarraz Pictures S.r.l., MACT Productions, Paris, AGM Factory
censura: 109063 del 21-11-2014
Trama: La Sapienza racconta del viaggio dell'architetto parigino Alexandre (Fabrizio Rongione). All'apice di una affermata carriera, Alexandre decide di partire alla volta dell'Italia per riprendere un lavoro interrotto anni prima. Ad accompagnarlo, la moglie Alie?nor (Christelle Prot Landman) che sente sfuggire pian piano il rapporto con il marito e la passione di un tempo. Arrivati a Stresa conoscono accidentalmente Goffredo (Ludovico Succio) e Lavinia (Arianna Nastro), una giovane coppia di fratelli del posto: il primo prossimo agli studi di architettura, la seconda afflitta da una malattia di origine nervosa. Complice un istinto materno celato tempo addietro, Alie?nor sente la necessita` di restare a Stresa con Lavinia per aiutarla a sconfiggere il suo problema, suggerendo al marito di continuare il suo cammino accompagnato da Goffredo. Questa separazione sara` per tutti l'inizio di un percorso intimo prima che reale. Alexandre, con il giovane amico, verso Torino e Roma, ispirato dalle meraviglie del nostro paese e guidato dall'entusiasmo di Goffredo, potra` riscoprire la gioia per la vita e l'originaria passione per il suo lavoro, mentre Alie?nor avra` modo di riflettere sui suoi veri desideri rinfrancata da un marito ritrovato. Il film narra della storia d'amore che si sviluppa in parallelo tra architettura, ispirazione artistica e naturalmente i sentimenti. Il titolo del film infatti richiama uno dei progetti piu` straordinari realizzati dal Borromini: la chiesa di Sant'Ivo alla Sapienza a Roma.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information