1046 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La Voce Stratos (2009)

Torna indietro

La Voce Stratos (2009)

The stratos voice



Regia/Director: Luciano D'Onofrio, Monica Affatato
Sceneggiatura/Screenplay: Luciano D'Onofrio, Monica Affatato
Interpreti/Actors: Ambrogio Vitali, Ares Tavolazzi, Arrigo Lora Totino, Claudio Chianura, Claudio Rocchi, Christian Capiozzo, Daniela Ronconi Demetriou, Diego Cossu, Fatima Miranda, Francesco Avanzini, Gianni Dall'Aglio, Gianni De Martino, Gianni Emilio Simonetti, Giorgio Benacchio, Joan La Barbara, John De Leo, Luciano Martinengo, Massimo Villa, Matteo Guarnaccia, Mauro Pagani, Nanni Balestrini, Oderso Rubini, Oscar Schindler, Paolino Dalla Porta, Paolo Tofani, Patrick Djivas, Patrizio Fariselli, Roberto Masotti, Sahinko Namtchylak, Sherif El Sebaie, Silvia Lelli
Fotografia/Photography: Angelo Santovito
Montaggio/Editing: Luciano D'Onofrio, Dario Nepote
Suono/Sound: Mirko Guerra, Gianluca Tamai, Monica Affatato
Produzione/Production: Route 1
Distribuzione/Distribution: Route 1 - Film&Video
Vendite all'estero/Sales abroad: Route 1 - Film&Video
censura: 102914 del 16-09-2009
Altri titoli: The stratos voice
Trama: Demetrio Stratos nasce in Egitto da genitori greci; in Italia dagli anni '60, diventa la voce dei Ribelli. Negli anni '70 è tra i fondatori degli Area, gruppo pop sperimentale. Parallelamente inizia ad indagare la voce come puro strumento musicale. Realizza dischi per sola voce e lavora con artisti come John Cage, in quanto mostra una gamma di emissione amplissima oltre alla capacità di emettere anche tre suoni di frequenza diversa in contemporanea. Viene studiato da fisici e foniatri. Nel 1979, ammalatosi di leucemia, muore il giorno prima di un concerto organizzato per trovare fondi. Il concerto diventa un tributo in suo onore con più di 60.000 spettatori e 100 artisti che si alternano sul palco.
Sinopsys: Demetrio Stratos was born in Egypt to Greek parents. In Italy in the 60s he becomes the singer of I Ribelli. In the 70s he co-founded Area, one of the most innovative experimental pop groups. Stratos engages in a study of the voice as a pure musical. His discography includes several voice-only records, while he worked with artists such as John Cage, as he was able to express a very wide range of tonality, and was able to emit even three different-pitched sounds simultaneously. He gets studied by physicians and phoniatrists. In 1979 he gets ill for leucemia and dies the day before of a concert organized to raise funds for his cure. The concert turns into a tribute with 60.000 people and 100 artists turning on stage.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information