885 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Tutte le donne della mia vita (2007)

Torna indietro

Tutte le donne della mia vita (2007)

All the women of my life



Regia/Director: Simona Izzo
Soggetto/Subject: Simona Izzo, Ricky Tognazzi, Graziano Diana
Sceneggiatura/Screenplay: Simona Izzo, Graziano Diana, Alexandra La Capria
Interpreti/Actors: Luca Zingaretti, Vanessa Incontrada, Michela Cescon, Lisa Gastoni, Rosalinda Celentano, Elena Bouryka, Ricky Tognazzi, Francesco Benigno, Hal Yamanouchi, Guido Ripanti, Eros Galbiati, Claudio Bigagli, Jane Alexander
Fotografia/Photography: Blasco Giurato
Musica/Music: Ennio Morricone
Costumi/Costume Design: Catia Dottori
Scene/Scene Design: Davide Bassan
Montaggio/Editing: Massimo Quaglia
Suono/Sound: Tullio Morganti
Produzione/Production: Blu Cinematografica G.F.
Distribuzione/Distribution: Eagle Pictures
censura: 100721 del 13-04-2007
Altri titoli: All the women of my life
Trama: La nostra storia comincia in una spiaggetta isolata, fra gli scogli. Un uomo spacca un riccio di mare e lo fa assaggiare ad un bambino. Il bambino è Davide, il nostro protagonista, che con questo sapore entra nell'universo del gusto. Anni più tardi, lo ricorderà come il primo sapore della sua carriera di chef internazionale. Un cuoco che, come un pittore, ha avuto i suoi "periodi": dal figurativo di una cucina mediterranea, baciata dal sole e dal talento all'astratto della cucina di tendenza. Lo cogliamo proprio quando, grazie a questa evoluzione, ha ottenuto la seconda stella Michelin. Purtroppo le stelle non sono dei cuochi, ma dei ristoranti. Vittorio, proprietario del locale, infatti, che ha l'ambizione di poterlo sostituire in cucina e la speranza di riprendersi il posto nel letto della moglie Laura, che Davide occupa clandestinamente da tre anni, lo licenzia. Davide si ritrova senza amante e senza lavoro....
Sinopsys: Our story begins on a beach hidden among the rocks. A man breaks open a sea urchin and lets a boy taste it. The boy is Davide, our hero, and years later he will remember that sea urchin as the first taste in his career as an international chef. Just like a painter, Davide the chef has his "periods": from the figurative style of his Mediterranean cuisine, sun-drenched and rich with talent, to his abstract modern cuisine. When we meet him, this process of growth has just won a second Michelin star. Unfortunately, the stars belong to the restaurants, not to the chefs, and Vittorio, the owner of the establishment, wants to replace Davide in the kitchen, in the hope of regaining his own place in the bed of his wife Laura, where Davide has been an illicit guest for the last three years. He fires Davide, and so the chef finds himself without his lover, without a job ....

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information