1361 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Le ombre rosse (2009)

Torna indietro

Le ombre rosse (2009)

The Red shadows



Regia/Director: Francesco Maselli
Soggetto/Subject: Francesco Maselli
Sceneggiatura/Screenplay: Francesco Maselli
Interpreti/Actors: Roberto Herlitzka, Ennio Fantastichini, Valentina Carnelutti, Lucia Poli, Luca Lionello, Flavio Parenti, Roberto Citran, Eugenia Costantini, Veronica Gentili, Teresa Patrignani, Giovanna Bozzolo, Maria Cristina Blu, Armando De Ceccon, Arnoldo Foà, Alessandro Averone, Gabriele Bocciarelli, Pierpaolo Campione, Giovanni Capalbo, Federica Flavoni, Carmelo Galati, Vania Lai, Astra Lanz, Alessandro Lucente, Valerio Morigi, Chiara Nicola, Francesca Perini, Giovanni Prosperi, Matteo Romoli, Silvia Salvatori, Massimo Sarchielli, Letizia Sedrick, Tatiana Winteler, Nunzia Greco, Elvira Giannini, Beatrice Presen, Corrado Solari, Lucio Zagaria, Giuseppe Antignati, Consuelo Ciatti, Antonio Pennarella, Daniela Piperno, Giorgio Poidomani, Pino Strabioli, Francesco Branchetti, Marco Erler, Toni Iop, Gerardo Mastrodomenico, Fabrizio Monaldi, Alberto Patelli, Ninni Bruschetta, Riccardo Francia, Fulvio Pepe, Tetes de Bois, Andrea Satta, Carlo Amato, Angelo Pelini, Luca De Carlo, Maurizio Pizzardi, Lorenzo Gentile, Faisal Taher Said, Miriam Meghnagi, Laurent Terzieff, Ricky Tognazzi
Fotografia/Photography: Felice De Maria
Musica/Music: Giovanna Marini, Angelo Talocci
Costumi/Costume Design: Alessandro Bentivegna
Scene/Scene Design: Marco Dentici
Montaggio/Editing: Marzia Mete
Suono/Sound: Davide Fiorentini, Roberto Sestito
Produzione/Production: 13 dicembre s.r.l., Cattleya, Rai Cinema
Distribuzione/Distribution: 01 Distribution
Vendite all'estero/Sales abroad: Rai Trade
censura: 102875 del 01-09-2009
Altri titoli: The Red shadows
Trama: Invitato in un centro sociale sito in un vecchio cinema, un intellettuale resta colpito dal fermento che anima il luogo e, durante un'intervista, dice che da questi luoghi possono svilupparsi realtà culturalmente innovative. L'idea raccoglie l'entusiasmo generale e diventa un progetto mediatico per cui molti si mobilitano sfruttando l'occasione. Il fermento vitale che tanto aveva colpito l'intellettuale, però, viene presto stravolto dalle diatribe tra le diverse anime della sinistra, fino allo smarrimento.
Sinopsys: Invited to a centre for social activism located in an old movie theatre, an intellectual, impressed by the lively, constructive atmosphere, states in an interview that such sites could become hubs of cultural innovation. The general public responds to his idea enthusiastically, transforming it into a media-supported project that many contribute to. But the pulsating activism that had exited the intellectual is soon replaced by bickering between different left-wing factions, distorting the initial spirit.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information