87 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

In un altro paese (2006)

Torna indietro

In un altro paese (2006)

Excellent Cadavers



Regia/Director: Marco Turco
Soggetto/Subject: da libro Excellent cadavers di A.Stille
Sceneggiatura/Screenplay: Vania Del Borgo, Alexander Stille, Marco Turco
Fotografia/Photography: Franco Lecca, Enzo Carpineta
Musica/Music: Andrea Pandolfo
Suono/Sound: Alessio Costantino
Montaggio/Editing: Luca Gazzolo
Produzione/Production: Doclab S.r.l., Artline Films, RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 3), France 2, Yle Teema, Sverige Telivision, Malmö
Distribuzione/Distribution: Fandango
Vendite all'estero/Sales abroad: First Hand Films
censura: 99618 del 06-02-2006
Altri titoli: Excellent Cadavers
Trama: IN UN ALTRO PAESE è un documentario che esamina il rapporto fra la mafia siciliana e lo Stato italiano negli anni della prima repubblica. Il film è incentrato sulla storia del maxi-processo di Palermo e dei due magistrati che lo hanno reso possibile, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. E' la storia di una clamorosa vittoria nella lotta contro la mafia, la storia del più grande processo anti-mafia mai celebra-to.La novità dell'approccio del documentario è nei punti di vista coinvolti. Narrata da Alexander Stille, noto giornalista e scrittore statunitense, che ripercorre i luoghi degli avvenimenti di quegli anni, la storia è rivissuta in prima persona dai magistrati direttamente coinvolti a fianco di Borsellino e Falcone. A più di dieci anni dall'uccisione dei due grandi magistrati, il racconto di Stille traccia un quadro inquietante della connivenza tra mafia e politica le cui ombre si estendono fino all'oggi.
Sinopsys: Excellent Cadavers is a documentary that examines the relationship between the Sicilian Mafia and the Italian State from the post-war era to the 90's. The film focuses on the maxi-trial in Palermo and the two prosecutors that made it possible: Giovanni Falcone and Paolo Borsellino. It is the story of a stunning victory against the mafia: the largest anti-mafia trial ever held. The novelty of the documentary is the points of view used. Narrator Alexander Stille, a well known American journalist and writer, returns to the sites of the events of those years, reliving history through the first-person accounts of fellow prosecutors of Borsellino and Falcone. More than ten years after the murders of the two great prosecutors, Stille paints an unsettling picture of a complicity between the Mafia and politicians whose shadow extends to the present.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information