46 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Tatanka (2011)

Torna indietro

Gallery

Tatanka (2011)



Regia/Director: Giuseppe Gagliardi
Soggetto/Subject: Giuseppe Gagliardi, Maurizio Braucci, Salvatore Sansone, da "La bellezza e l'inferno"di R.Saviano
Sceneggiatura/Screenplay: Maurizio Braucci, Giuseppe Gagliardi, Massimo Gaudioso, Salvatore Sansone, Stefano Sardo
Interpreti/Actors: Clemente Russo, Rade Serbedzija, Giorgio Colangeli, Susanne Wolff, Carmine Recano, Raiz, Damir Todorovic, Sascha Zacharias, Claudia Ruffo, Lorenzo Scialla, Luisa Di Natale, Vincenzo Pane
Fotografia/Photography: Michele Paradisi
Musica/Music: Peppe Voltarelli
Costumi/Costume Design: Fiorenza Cipollone
Scene/Scene Design: Antonio Farina
Suono/Sound: Vito Martinelli
Montaggio/Editing: Simone Manetti
Produzione/Production: Margherita Film, Minerva Production e Marketing S.r.l., Rai Cinema
Distribuzione/Distribution: Bolero Film
Vendite all'estero/Sales abroad: Minerva Pictures Group S.r.l.
censura: 104223 del 27-04-2011
Trama: Nei feudi della camorra, in una terra dilaniata da una guerra cruenta, la straordinaria avventura di un ragazzo che riesce a sfuggire a un destino certo. Grazie all'incontro con la boxe riuscirà ad emanciparsi, in un percorso che lo porterà alla scoperta di se stesso, dal baratro della periferia di Caserta, passando per l'inferno dei ring clandestini di Berlino. Una strada tortuosa verso un riscatto difficile e inaspettato.
Sinopsys: The cinematic portrait of a young Southern Italian man's degradation and redemption through boxing. Michele, played in an acting debut by real-life boxing champion Clemente Russo, is doomed to a life of crime, but manages to emancipate himself through boxing. The film follows Michele through stark, devastated landscapes, both human and environmental, on an adventure that will take him from the organized crime-ridden hinterland of Caserta, plagued by the Neapolitan Camorra mafia, to the inferno of clandestine boxing rings in Berlin and beyond. Adapted from a chapter in the book by anti-mafia writer Roberto Saviano, Beauty and the Inferno, the film is loosely based on the real life of Russo, who was 2007 World Amateur Champion and a silver medalist at the 2008 Beijing Olympics. Dubbed "the white hope", Russo's real-life nickname, Tatanka, the Sioux Indian word for bison, refers to his fighting style in the ring. "A tough-kid boxing story (turns) into a gritty exposé of mafia-style criminality and endemic corruption in Italy's Naples region." -- Jay Weissberg (Variety)

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information