27 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Un boss in salotto (2013)

Torna indietro

Gallery

Un boss in salotto (2013)

A Goodfather in the Living Room



Regia/Director: Luca Miniero
Soggetto/Subject: Luca Miniero, Federica Pontremoli
Sceneggiatura/Screenplay: Luca Miniero
Interpreti/Actors: Paola Cortellesi (Cristina d'Avola), Rocco Papaleo (Ciro Cimmaruta), Luca Argentero (Michele Coso), Angela Finocchiaro (Doriana Manetti), Alessandro Besentini [Ale] (Carlo Manetti), Francesco Villa [Franz] (bidello), Lavinia De' Cocci (Fortuna Coso), Saul Nanni (Vittorio Coso), Giselda Volodi (vicina di casa), Massimo De Lorenzo (ispettore), I Ditelo Voi, Nunzia Schiano, Salvatore Misticone (professore d’inglese), Marco Marzocca (poliziotto)
Fotografia/Photography: Federico Angelucci
Musica/Music: Umberto Scipione
Costumi/Costume Design: Eleonora Rella
Scene/Scene Design: Monica Vittucci
Montaggio/Editing: Valentina Mariani
Suono/Sound: Alessandro Bianchi
Produzione/Production: Cattleya
Distribuzione/Distribution: Warner Bros.
Vendite all'estero/Sales abroad: Rai Trade
censura: 107966 del 10-12-2013
Altri titoli: A Goodfather in the Living Room
Trama: Cristina (Paola Cortellesi) è un'energica meridionale trapiantata in un piccolo centro del Nord dove è finalmente riuscita a costruirsi una vita e una famiglia perfette insieme al marito, Michele Coso (Luca Argentero), e ai loro due splendidi figli. Un giorno Cristina, convocata in Questura, scopre che suo fratello Ciro (Rocco Papaleo) - che non vede da 15 anni - è implicato in un processo di camorra e ha chiesto di poter trascorrere gli arresti domiciliari a casa sua. Cristina suo malgrado accetterà e da quel momento i suoi piani e l'ordinatissima routine dei Coso verranno letteralmente sconvolti dall'arrivo dello zio Ciro, un tipo tutto tatuaggi, catene d'oro e poco abituato alle buone maniere.
Sinopsys: The film tells the story of the family Coso, an almost perfect family leading a quiet life in South Tyrol. That is, until uncle Cyrus arrives from Naples, under arrest for crimes of mafia, who aims to serve the sentence in the north, just in the house of Coso family.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information