12 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Finché c'è prosecco c'è speranza (2017)

Torna indietro

Finché c'è prosecco c'è speranza (2017)



Regia/Director: Antonio Padovan
Soggetto/Subject: Fulvio Ervas, Antonio Padovan, Marco Pettenello
Sceneggiatura/Screenplay: Fulvio Ervas, Antonio Padovan, Marco Pettenello
Interpreti/Actors: Giuseppe Battiston (Strucky), Rade Serbedzija (Desiderio Ancillotto), Teco Celio (Isacco Pitusso), Liz Solari (Celinda Salvatierra), Roberto Citran (Sergio Leonardi), Silvia D'Amico (Francesca Beltrame), Babak Karimi (zio Cyrus)
Fotografia/Photography: Massimo Moschin
Musica/Music: Teho Teardo, Diego Mancino, Stefano Brandoni
Costumi/Costume Design: Andrea Cavalletto
Scene/Scene Design: Massimo Pauletto
Suono/Sound: Carlo Missidenti
Montaggio/Editing: Paolo Cottignola
Produzione/Production: K+
Distribuzione/Distribution: Parthenos
censura: 112520 del 09-10-2017
Trama: Il film è ambientato tra le colline di Conegliano e Valdobbiadene dove nasce il prosecco. Qui s'intrecciano le storie di un conte-vignaiolo, il conte Desiderio Ancillotto che combatte per il suo territorio; un poliziotto italo-persiano più ostinato della nebbia, Stucky, per metà veneziano e per metà persiano; un direttore di un cementificio che in una notte di pioggia cade nel fango per sempre, freddato da tre colpi di pistola; di un matto che gratta la ruggine dalle tombe del cimitero, impartendo benedizioni.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information