45 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Viola di mare (2009)

Torna indietro

Viola di mare (2009)

Sea purple



Regia/Director: Donatella Maiorca
Soggetto/Subject: lib. tratto da libro "Minchia di Re", da libro di Giacomo Pilati, Pina Mandolfo
Sceneggiatura/Screenplay: Donatella Maiorca, Mario Cristiani, Donatella Diamanti, Pina Mandolfo
Interpreti/Actors: Valeria Solarino (Angela/Angelo), Isabella Ragonese (Sara), Ennio Fantastichini (Salvatore), Giselda Volodi (Lucia), Marco Foschi (Tommaso), Ester Cucinotti (Concetta), Giovanni Moschella (don Pantaleo), Alessio Vassallo (Nicolino), Sergio Vespertino (Vincenzo), Aurora Quattrocchi (Ciarmavermi), Emanuela Corso (Angela bambina), Giacoma Basiricò (Sara bambina), Maurizio Anastasi (barone), Lucrezia Lante Della Rovere (baronessa), Corrado Fortuna (Ventura), Maria Grazia Cucinotta (Agnese)
Fotografia/Photography: Roberta Allegrini
Musica/Music: Gianna Nannini, Wil Malone
Costumi/Costume Design: Lia Morandini, Sabrina Beretta
Scene/Scene Design: Beatrice Scarpato
Montaggio/Editing: Marco Spoletini
Suono/Sound: Marco Grillo
Produzione/Production: Italian Dreams Factory - I.D.F. S.r.l.
Distribuzione/Distribution: Medusa Film S.p.A.
Vendite all'estero/Sales abroad: Intramovies
censura: 102655 del 26-05-2009
Altri titoli: Sea purple
Trama: Viola di mare è la storia d'amore di due giovani donne, Angela e Sara, cresciute nel medesimo microcosmo, arcaico ma suggestivo e di superba bellezza. Viola di mare parla d'amore, di quell'amore intenso e urgente che è proprio della giovane età e anche di chi sfida i codici sociali. Il film racconta sopraffazioni, ingiustizie e soprusi contro cui la protagonista, Angela, oppone una irriducibile resistenza. Così come è irriducibile il suo "attacco" furioso e romantico verso Sara finché quest'ultima cederà alla passione. Tra le due si istaura un patto temerario, quasi avessero ritrovato l'energia delle origini e le molteplici pulsioni dell'animo umano sopite dai codici della sociale convivenza.
Sinopsys: On a small, imaginary island off 19th-century Sicily, when the 'Thousand' have landed to reunite Italy, Angela, 25, loves Sara and seeks to ride out the scandal over her own homosexuality by disguising herself as a man. Shut up in a cave by her father, a tyrannical paterfamilias, when she refuses an arranged marriage, Angela is saved by a trick her mother cooks up: she convinces the curate to change Angela's name and sex on her birth certificate. That's how Angela turns into Angelo: sporting a cap and a cigar, and a picture-perfect family. An intense examination of the frontiers of identity as well as geography, the story interweaves fact, legend, and poetry and re-evokes an ancient scandal lost in time.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information