1070 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Qualunquemente (2011)

Torna indietro

Gallery

Qualunquemente (2011)

Whatsoeverly



Regia/Director: Giulio Manfredonia
Soggetto/Subject: Antonio Albanese, Piero Guerrera
Sceneggiatura/Screenplay: Antonio Albanese, Piero Guerrera
Interpreti/Actors: Antonio Albanese, Sergio Rubini, Lorenza Indovina, Nicola Rignanese, Davide Giordano, Veronica Da Silva, Mario Cordova, Massimo Cagnina, Maurizio Comito, Alfonso Postiglione, Salvatore Cantalupo, Antonio Gerardi, Manfredi Saavedra, Massimo De Lorenzo, Luigi Maria Burruano
Fotografia/Photography: Roberto Forza
Musica/Music: Banda Osiris
Costumi/Costume Design: Roberto Chiocchi
Scene/Scene Design: Marco Belluzzi
Suono/Sound: Marco Grillo
Montaggio/Editing: Cecilia Zanuso
Produzione/Production: Fandango, Rai Cinema, BNL Gruppo PNB Paribas
Distribuzione/Distribution: 01 Distribution
Vendite all'estero/Sales abroad: Fandango Portobello Sales
censura: 104011 del 12-01-2011
Altri titoli: Whatsoeverly
Trama: Perchè Cetto La Qualunque torna in Italia dopo una lunga latitanza all'estero? E' stata una sua scelta? O qualcuno trama nell'ombra? Con lui rientrano anche una bella ragazza di colore ed un bambina di cui non riesce a ricordare il nome: la sua nuova famiglia. Al ritorno in patria Cetto ritrova il fidato braccio destro Pino e la famiglia di origine: la moglie Carmen e il figlio Melo. Ovviamente far convivere il tutto non sarà facile. I suoi vecchi amici lo informano che le sue proprietà sono minacciate da una inarrestabile ondata di legalità che sta invadendo la loro cittadina. Le imminenti elezioni potrebbero avere come esito la nomina a sindaco di Giovanni De Santis, un "pericoloso" paladino dei diritti. Così, Cetto, dopo una lunga e tormentata riflessione in compagnia di simpatiche ragazze non ha dubbi e decide di "salire in politica" per difendere la sua città. La campagna elettorale può cominciare…
Sinopsys: Cetto La Qualunque is a simple man. He simply wants everything and he doesn't care how he gets it. After a long 'holiday' abroad, he returns to his hometown in Calabria with a new girlfriend and their daughter, neither of whose names he can remember, where he introduces them to his tormented wife Carmen and his disappointingly square son Melo. While he has been away, a wave of lawfulness has swept into the town threatening his business interests. It seems he arrived home just in time... Giovanni De Santis, a dangerous civil rights activist, is running in the forthcoming mayoral elections. So Cetto, after long, tormented reflection in the company of very friendly women, decides to enter politics, whatever the price, and defend his town. Let the election campaign begin!

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information