43 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Colpi di fulmine (2012)

Torna indietro

Gallery

Colpi di fulmine (2012)



Regia/Director: Neri Parenti
Soggetto/Subject: Neri Parenti, Domenico Saverni, Alessandro Bencivenni, Volfango De Biase
Sceneggiatura/Screenplay: Neri Parenti, Domenico Saverni, Alessandro Bencivenni, Volfango De Biase
Interpreti/Actors: Christian De Sica (Alberto Benni), Pasquale Petrolo [Lillo] (Ferdinando), Claudio Gregori [Greg] (Ermete Maria Grilli), Luisa Ranieri (Angela), Anna Foglietta (Adele Ventresca), Arisa (perpetua Tina), Simone Barbato (sagrestano Oscar), Debora Caprioglio (Francesca), Martine Brochard (mamma Ermete)
Fotografia/Photography: Tani Canevari
Musica/Music: Claudio Gregori, Attilio Di Giovanni
Costumi/Costume Design: Tatiana Romanoff
Scene/Scene Design: Giuliano Pannuti
Montaggio/Editing: Claudio Di Mauro
Suono/Sound: Gaetano Carito, Pier Paolo Merafino
Produzione/Production: Filmauro
Distribuzione/Distribution: Filmauro, Universal Pictures International Italy
Vendite all'estero/Sales abroad: Filmauro
censura: 106866 del 07-12-2012
Trama: Colpi di fulmine è un film che affronta il tema dell’amore a prima vista. Un film in due episodi estremamente comici ed entrambi ricchi di battute, sorprese e con un grande cast. Nella prima parte uno psichiatra, Alberto (interpretato da Christian De Sica) finisce per errore nel mirino del fisco. Temendo di andare in prigione prima di riuscire a chiarire la propria posizione, si traveste da prete e si rifugia in un paesino del Trentino, dove si finge il nuovo parroco della piccola comunità. Alberto è totalmente ignaro delle pratiche religiose ma grazie alla sua esperienza professionale entra perfettamente in sintonia con i parrocchiani e i compaesani,aiutato anche dal sagrestano e chierichetto Oscar (Simone Barbato, il mimo di Zelig) e dalla fidata perpetua Tina (Arisa). Oscar è muto, Tina ha un forte accento lucano e così la comunicazione tra i tre non è affatto facile, e incomprensioni, doppi sensi, semplici conversazioni si tramutano in situazioni esilaranti. Tutto si complica ancora di più quando il finto prete si innamora a prima vista di una bellissima donna (Luisa Ranieri). Per entrambi è un amore inconfessabile: per lei perché lo crede un vero prete, per lui perché sa di essere un finto prete. La comicità continua fino ad un finale a sorpresa. Greg, Lillo e Anna Foglietta sono i protagonisti del secondo “colpo di fulmine”. La storia si svolge a Roma e Greg interpreta l’ambasciatore italiano presso la Santa Sede. Il diplomatico, come il suo ruolo impone, è forbito nell’eloquio e impeccabile nei modi. Ma, per la legge del contrappasso, perde la testa per una pescivendola (Anna Foglietta) che parla solo in romanesco e ha modi grossolani da popolana verace. La donna detesta i formalismi e così l’ambasciatore, per poterla avvicinare e conquistarla, si fa aiutare dal proprio autista (Lillo) per cercare di trasformarsi in un vero coatto. L’ambasciatore e il suo autista dovranno fare i salti mortali per risolvere una situazione impossibile….ma “al colpo di fulmine” non si comanda…
Sinopsys: The film deals with love at first sight in two highly comical episodes, both filled with spirited dialogue, plot twists and strong casts. In the first part, Alberto, a psychiatrist played by Christian De Sica, is wrongly accused of tax evasion. Fearing he’ll wind up in prison before he can clear his name, he disguises himself as a priest and flees to a tiny town in Italy’s Trent region, pretending to be the new rector of the local church. Alberto knows nothing about religious practices, but his professional experience helps him get along perfectly with his parishioners, and he also receives a hand from Oscar, the sexton and altar boy (played by Simone Barbato, the mime on the TV show Zelig), as well as his faithful housekeeper Tina (Arisa). Oscar is mute, Tina speaks with a strong southern Italian accent, and so the three struggle to communicate, as misunderstandings, double entendres and even simple conversations turn into hilarious situations. Things get even more complicated when the fake priest falls in love with a beautiful woman (Luisa Ranieri). Neither can confess their feelings, seeing that she thinks he’s a priest and he knows he’s not. The laughs continue right up to the surprise finale. The second story of love at first sight, starring comics Greg and Lillo, along with actress Anna Foglietta, is set in Rome, where Greg plays the part of the Italian Ambassador to the Holy See. As required by his position, the diplomat speaks and dresses most elegantly, but, given that opposites attract, he falls head over heels for a streetwise woman who speaks only slang and works at the fish market. She hates all formality, and so the Ambassador, hoping to draw close to her and win her heart, takes lesson in being an uncouth product of the streets himself from his driver (Lillo). The ambassador and the driver try every trick in the book to reach their seemingly impossible goal… for there is no escaping love at first sight…

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information