873 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Un attimo sospesi (2008)

Torna indietro

Un attimo sospesi (2008)

Suspended Hours



Regia/Director: Peter Marcias
Soggetto/Subject: Annalisa Aprile, Peter Marcias
Sceneggiatura/Screenplay: Annalisa Aprile, Peter Marcias
Interpreti/Actors: Paolo Bonacelli (professore), Ana Caterina Morariu (Francesca), Rosario Lisma (Achille), Fiorenza Tessari (Lidia), Farida (Ester), Joseph Kpoghomou (Joe), Roberto Nobile (Rosario), Carla Buttarazzi (Maria), Nino Frassica (dottore), Jane Robez (madre di Lidia), Andrea Dianetti (giovane barista), Iryna Hirnyak (manager musicale Ucraina), Ettore Bertolini (Camillo), Vincenzo Scuruchi (autista), Miriam Bernardini Codrignani (fioraia)
Fotografia/Photography: Marco Onorato
Musica/Music: Fabio Liberatori
Costumi/Costume Design: Maria Paola Schinardi
Scene/Scene Design: Massimiliano Sturiale
Montaggio/Editing: Danilo Torre
Suono/Sound: Antonio Dolce
Produzione/Production: Ultima Onda
Distribuzione/Distribution: Ultima Onda
Vendite all'estero/Sales abroad: Ultima Onda
censura: 102165 del 24-11-2008
Altri titoli: Suspended Hours
Trama: Cinque persone quasi qualunque in un momento particolare della loro vita, sullo sfondo di avvenimenti drammatici per l’umanità intera. Prima la notizia del più feroce degli attentati con migliaia di vittime, poi le non meno allarmanti reazioni dei governanti di tutto il mondo, in fine la terribile minaccia di una vera e propria guerra. E così quegli individui, a mala pena sopravvissuti al loro stesso passato, dovranno fare i conti con un mondo sconvolto che non sempre riusciranno ad ignorare. Intorno a loro e ad altre solitudini metropolitane ruota la storia di Un attimo sospesi.
Sinopsys: In a setting of dramatic events for all of humanity, the story talks about five almost ordinary people during a particular moment of their lives. At first, the news of the most ferocious attack with thousands of casualties, followed by the equally disturbing actions by heads of governments all over the world. Finally, the terrible threat of a real war. And so, those individuals, who have barely survived their own past with difficulties, have to find the courage to face a devastated world, at times impossible to ignore. The story of Suspended Hours rotates around those people and other metropolitan solitudes.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information