1091 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

'' Afghan Breakdown'' - La ritirata afgana (1991)

Torna indietro

'' Afghan Breakdown'' - La ritirata afgana (1991)

Afghan Breakdown



Regia/Director: Vladimir Bortko
Sceneggiatura/Screenplay: Alexsandr Cervinskij, Michail Lescinskij, Ada Petrova, Leonid Bogacuk
Interpreti/Actors: Michele Placido, Tatjana Dogileva, Michail Zigalov, Filipp Jankovskij
Fotografia/Photography: Valerij Fedosov, Pavel Zasjadko
Musica/Music: Vladimir Daskevic
Montaggio/Editing: Mauro Bonanni, Leda Semenova
Produzione/Production: Clemi Cinematografica, Lenfilm Studios, Leningrado, Russkoe Video, Leningrado
censura: 86786 del 13-06-1991
Altri titoli: Afghan Breakdown
Trama: Afghan Breakdown" è il primo film sulla campagna afgana dell'esercito sovietico. Narra la vicenda di Bandura, un maggiore dei paracadutisti sovietici, tormentato da un profondo conflitto di coscienza e incapace di credere in quello che fa, di giustificare le morti e le distruzioni che lo circondano. L'esercito sovietico ha da poco ricevuto l'ordine di ritirarsi dalI'Afganistan, ma i negoziati per un ritiro pacifico e incruento vengono sabotati. Il maggiore Bandura riceve l'ordine di proteggere l'evacuazione delle truppe sovietiche. Durante la battaglia, Bandura, mentre cerca di salvare la vita al figlio di un suo amico afgano (il ragazzo era stato ferito durante un bombardamento sovietico) viene ucciso proprio da questo ragazzo.
Sinopsys: "Afghan Breakdown" is the first film to deal with the Soviet Army's Afghan campaign. It is the story of Bandura, a major in the Soviet paratroopers, who experiences a deep conflict of conscience and finds himself unable to believe in what he is dong, unable to justify the death and destruction that surround him. The Red Army has just received orders to retreat from Afghanistan. The negotiations for a peaceful, bloodless withdrawal are sabotaged and Major Bandura is ordered to cover the Soviet troop evacuation. During the fighting Bandura, trying to avoid killing the son of his Afghan friend (the boy has been injured during the Soviet bombing), is killed by the boy himself.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information