1061 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il burattinaio (1994)

Torna indietro

Il burattinaio (1994)

The Puppeteer



Regia/Director: Ninì Grassia
Soggetto/Subject: Ninì Grassia
Sceneggiatura/Screenplay: Ninì Grassia
Interpreti/Actors: Fabio Testi, Marina Giulia Cavalli, Gabriele Ferzetti, Orso Maria Guerrini, Antonio Zequila, Maria Grazia Nazzari, Alessandra Bellini, Lino Patruno, Melchiorre Gerbino, Francesco Gabriele, Gaetano Capozzoli, Deborah Torchio, Spartaco Dell'Erba, Giovanni Cianfriglia, Massimo Vanni, Ottaviano Dell'Acqua, Sergio Smacchi, Gianluca Petrassi
Fotografia/Photography: Luigi Ciccarese
Costumi/Costume Design: Fulvia Amendola
Scene/Scene Design: Massimo De Luca
Montaggio/Editing: Vanio Amici
Suono/Sound: Alberto Salvatori
Produzione/Production: P.A.G. Film International
Distribuzione/Distribution: P.A.G. Film - Eurofilm '91
censura: 89429 del 12-04-1994
Altri titoli: The Puppeteer
Trama: A Miami i grandi boss della malavita vengono eliminati uno dopo l'altro. Dietro a questa guerra c'è una mente perversa e potente, una sorta di burattinaio che tiene i fili delle sue marionette e segue un piano ben dettagliato. Costa, il boss più anziano, ordina al suo erede Tony Romeo di scovare lo sconosciuto nemico. Anche Mark, un super-poliziotto dal pessimo carattere, riceve lo stesso incarico. Seguendo il suo istinto egli si mette sulle tracce di Tony Romeo poiché è convinto che sia lui il burattinaio. Lo marca stretto, ma deve pagare un prezzo molto alto: il ferimento di Hoagy, il suo migliore amico, la morte di Lori, la donna amata e il rapimento di sua figlia Paloma. Mark provoca la terribile morte di Tony Romeo, ma si chiede se ha vinto o meno, se era lui il burattinaio. Alla fine scoprirà che era Costa il vero artefice di tutto, mentre Tony Romeo era solo l'esecutore dei suoi piani.
Sinopsys: In Miami the big brass of all the local crime rings are killed one after another. Behind this series of murders lurks a powerful though perverted mind, a kind of puppeteer who pulls the strings making the various marionettes dance, following a precise, detailed plan. Costa the oldest of the surviving bosses orders his successor and right-hand man, Tony Romeo, to track the unknown enemy down. Mark, a thorny, cranky policeman, is given the same order. Following a hunch, he shadows Tony Romeo, convinced as he is that Tony is the puppeteer. He keeps a very close eye on him, but this costs him very dearly: his best friend Hoagy is wounded, his beloved Lori is killed and his daughter, Paloma, kidnapped. Mark causes Tony to die a terrible death but still doubts whether he has lost or won, if Tony were really the puppeteer. In the end he will discover that the mind behind everything was Costa himself, while Tony merely carried out orders.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information