1215 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La pista bulgara (1994)

Torna indietro

La pista bulgara (1994)

Balkan Runner



Regia/Director: Stelvio Massi
Soggetto/Subject: Danilo Massi, Salvatore Pareti
Sceneggiatura/Screenplay: Danilo Massi
Interpreti/Actors: Stéphane Ferrara (Marc), Isabel Russinova (Mirna), Daisy White (Sura), Giovanni Oliveri (Andrei), Giuseppe Piaviti (Istvan), Pasqualino Salemme (Dimitri), Peicho Peichev (Peicho), Teodoro Corrà [Doro Corrà] (giudice), Giammaria Vismara (Jo), Claudio Zucchet (Zucchet), Paul John Flint (Paul), Alessandro Novelli (1° poliziotto), Emiliano Novelli (2° poliziotto), Benito Pacifico (3° poliziotto)
Musica/Music: Antonello Libonati
Costumi/Costume Design: Antonietta Amato
Scene/Scene Design: Francesco Vanorio
Montaggio/Editing: Cesare Bianchini
Suono/Sound: Mario Cuccu
Produzione/Production: P.A.C. - Produzioni Atlas Consorziate
censura: 89372 del 12-04-1994
Altri titoli: Balkan Runner
Trama: Al funerale di Nicolaj Fedorov assiste il capo dell'ente internazionale antidroga. Il defunto era uno degli agenti buigari dell'antidroga, ucciso in una imboscata. Era stata Sura, una donna priva di scnupoli coinvolta in attività illocite, che lo aveva assassinato e ora la sua vedova Mirna decide di vendicarlo. L'occasione per Mirna di realizzare la sua vendetta arriva al momento giusto. Viene scelta per collaborare con Marc Fremont, un agente intemazionale il quale scopre che Sura è in rapporto con Andrej Solivec, direttore della prigione di Plovdiv. Sotto falso nome, Marc si fa arrestare ed inviare alla prigione di Plovdiv in modo da svolgere le sue indagini. Ma Solivec scopre la vera identità di Marc e vuole ucciderlo. Mirna ed Istvan, uno dei suoi colleghi buigari, irrompono nella prigione e salvano Marc. Ma Sura è già fuggita e ora si nasconde nella torre. E qui che assistiamo all'ultima lotta tra la squadra antidroga e gli uomini di Sura. Mirna e Sura sono ora l'una di fronte all'altra. Mirna vuole vendicare il marito e spara una raffica di colpi che mancano il segno. Ma quando vede che Marc e Istvan arrestano Sura, lacrime di gioia sgorgano dai suoi occhi, poiché sa che suo marito avrebbe agito nello stesso modo.
Sinopsys: Nicolaj Fedorov's funeral is attended by the chief officers of the International Antidrug Force. He was one of the Bulgarian Antidrug agents and was killed in ambush. It was Sura, an unscrupulous woman involved in illicit activities, who murdered Nicolaj and now his window. Mirna, decides to avenge him. In the past, Mirna's opportunity for revenge comes in due course. She is chosen to collaborate with Marc Fremont, an international agent, who finds out that Sura has connections with Andrej Solivec, director of Plovdiv prison. Under an assumed name. Marc has himself arrested and sent to Plovdiv prison so that he can go on with his investigations. But Solivec finds out Marc's true identity and wants to kill him. Mirna and Istvan, one of her Bulgarian colleagues, break into the prison and save Marc's live; but Sura has already escaped and is now hiding in the tower. And it is there that we witness that last fight between the antidrug squad and Sura's Henchmen. Mirna and Sura are now face to face: Mirna wants to avenge her husband and fires a round of shots that miss the mark. But as she watches Marc and Istvan arrest Sura, tears of relief flow from her eyes, because she knows that her husband would have acted the same way.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information