1660 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il verificatore (1995)

Torna indietro

Il verificatore (1995)

Man Who Check the Meter



Regia/Director: Stefano Incerti, Gianni Molino
Soggetto/Subject: Stefano Incerti, Gianni Molino
Sceneggiatura/Screenplay: Stefano Incerti, Gianni Molino
Interpreti/Actors: Antonino Juorio (Crescenzio), Roberto De Francesco (Beniamino), Elodie Treccani (Giuliana), Teresa Saponangelo (Valeria), Antonio Pennarella (Renato), Franco Agrisano (il padre), Carmen Scivittaro (la madre), Renato Carpentieri (proprietario), Enzo Moscato (psicopatico al balcone), Carlo Cerciello (portiere garçoniere), Giovanni Cacace (uomo del pacco), Titti Tidone (istruttrice), Antonello Cossia (primo uomo azienda gas), Isacco Esposito (secondo uomo azienda gas), Rosanna De Martino (assistente maga), Teresa Campana (maestra coro), Giancarlo Savino (custode museo)
Fotografia/Photography: Pasquale Mari
Musica/Music: Peter Gordon, John Martyn
Costumi/Costume Design: Metella Raboni
Scene/Scene Design: Renato Lori
Montaggio/Editing: Jacopo Quadri
Suono/Sound: Mario Iaquone
Produzione/Production: Nutrimenti Terrestri, Teatri Uniti, Istituto Luce, RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 3)
Distribuzione/Distribution: Istituto Luce S.p.A.
censura: 90358 del 14-10-1995
Altri titoli: Man Who Check the Meter
Trama: Crescenzio, un ragazzone di più di trent'anni appesantito da un corpo enorme, lavora come verificatore all'azienda del gas: legge i contatori casa per casa. Vive ancora in famiglia e non ha amici. Giuliana è la segretaria di un laboratorio di riparazioni elettroniche, gestito da un vecchio violento che si muove ai margini della legalità, dove lavora anche il fratello di Crescenzio, Beniamino, vitale ed ottimista. Per Giuliana, schiva e taciturna come lui, Crescenzio nutre quasi un'adorazione. Quando le attenzioni del vecchio proprietario per Giuliana si fanno insistenti, la ragazza, che vive da sola in città, cerca protezione in Beniamino. Ma lui fraintende le sue intenzioni e finisce quasi per violentarla. L'ultima aggressione che Giuliana subisce dal proprietario fa nascere in Crescenzio la consapevolezza di una rabbia da troppo tempo repressa e lo convince ad opporsi al vecchio, elevato a simbolo di tutto il male che ha conosciuto.
Sinopsys: Crescenzio, a big heavily-built chap of about thirty, works as an inspector for the gas company: that is he reads the meters. He lives at home, but has no friends. Giuliana works as a secretary for an electrical repairs company (owned by an elderly bully, living on the verge of legality) where Crescenzio's brother, Beniamino, an outgoing optimist, works. When the elderly boss's designs on Giuliana become too pressing the girl, who lives alone, seeks Beniamino's help. Misunderstanding her intentions, he almost rapes her himself. The sleazy old boss's last effort to seduce Giuliana makes Crescenzio aware of a secret strength hiding deep within him. He decides to oppose the old man whom he now sees as the living symbol of all the evil he has ever known.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information