928 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

L'amore molesto (1995)

Torna indietro

L'amore molesto (1995)

Tiresome Love



Regia/Director: Mario Martone
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Mario Martone
Interpreti/Actors: Anna Bonaiuto (Delia), Angela Luce (Amalia), Gianni Cajafa (zio Filippo, fratello di Amalia), Licia Maglietta (Amalia da giovane), Carmela Pecoraro (Delia bambina), Anna Calato (sig.ra De Riso, vicina di casa), Giovanni Viglietti (Nicola Polledro, detto "Caserta"), Beppe Lanzetta (Antonio Polledro, suo figlio), Italo Celoro (padre Delia), Francesco Paolantoni (zio Filippo da giovane), Enzo Decaro ("Caserta" da giovane), Tailer Martini (Antonio bambino), Carlo Carotenuto (padre Delia da giovane), Lina Polito (Mariarosaria, sorella Delia), Marita D'Elia (sorella Delia), Sabina Cangiano (commessa), Beniamino Femiano (guardarobiere), Fabrizio Martone (candidato), Ferdinando Sirignano (uomo col sigaro), Nicola Laieta (militare in licenza), Armando Pirozzi (militare in licenza), Vincenzo Saggese (militare in licenza), Piero Tassitano (medico legale), Alda Massa (Mariarosaria bambina), Luciana Zazzera (sarta), Teresa Cibelli (sarta), Raffaele Viola (il vecchio)
Fotografia/Photography: Luca Bigazzi
Musica/Music: Daghi Rondanini
Costumi/Costume Design: Metella Raboni
Scene/Scene Design: Giancarlo Muselli
Montaggio/Editing: Jacopo Quadri
Suono/Sound: Mario Iaquone, Daghi Rondanini
Produzione/Production: Lucky Red, Teatri Uniti, RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 3)
Distribuzione/Distribution: Lucky Red Distribuzione
censura: 90136 del 23-04-1995
Altri titoli: L'amour meurtri, L'amore molesto, Tiresome Love
Trama: Delia torna a Napoli, sua città natale, per indagare sulla morte misteriosa di sua madre Amalia. La donna cerca di ricostruire gli ultimi giorni della madre, ne ripercorre la vita tormentata dalla gelosia del marito e si imbatte in uomini ambigui, violenti e prevaricatori: il presunto amante di Amalia, Caserta, e suo figlio Antonio, lo zio Filippo e il padre, che vive solo in una vecchia casa. Delia, che da bambina ha ingiustamente accusato la madre di avere un amante, pian piano si identifica con Amalia in un lucido delirio autopunitivo. Indagine su di sé, sui suoi ricordi, sul suo corpo e sul corpo di Amalia, sui maschi rimasti immutati nel tempo, sullo scenario dei suoi ricordi, la Napoli ormai devastata e opprimente. Alla fine tornerà a Bologna dopo aver scoperto dentro di sé verità rimosse, che ora non vorrà e non potra più rifiutare.
Sinopsys: Delia Returns to Naples, her native city, to inquire into her mother Amelia's mysterious death. While trying to reconstruct the dead woman's last movements she goes back over her life, the hell she knew thanks to her husband's terrible jealousy, to the ambiguous, violent and domineering men who surrounded her. Amelia's presumed lover, Caserta, his son Antonio, her uncle Filippo and her father, now living alone in an old house. Delia who as a child had accused he; mother of having a lover, little by little begins identifying with Amelia in a kind of lucid self-chastising delirium. She investigates her own life looks into her own memories observes her own body, that of Amelia, the men that time does not seem to have changed, her surroundings devastated, depressing Naples. In the end she returns to Bologna, having delved deep into her own soul to discover long-removed truths which she can no longer ignore from now on.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information