1749 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Ragazzi de' borgata (1997)

Torna indietro

Ragazzi de' borgata (1997)

Down town boys



Regia/Director: Bruno Vani
Interpreti/Actors: Stefania De Luca, Massimiliano Settesoldi, Gianluca Cinconze, Cecilia Errede, Stefano Petri, Alessandro Mancini, Bruna Gori, Alessandro Viola, Antonella Di Blasio, Laura Quattrociocche, Alfonso Doda, Maurizio Guasconi
Musica/Music: Gianni Bravo, Gianni Bravo
Suono/Sound: Alberto Vani
Produzione/Production: Bruva Cine TV di Bruno Vani
censura: 92286 del 30-12-1997
Altri titoli: Down town boys
Trama: Roma, 1997. Ore 7.30: dai microfoni di una radio indipendente uno speaker porge il suo saluto al nuovo giorno. La macchina da presa sorvola la città e si sofferma, una dopo l'altra, su cinque tracce di vita metropolitana, cinque situazioni i cui protagonisti si sfiorano senza incrociarsi mai. Una coppia benestante, ma ormai vicina al fallimento, si dimena fra debiti e possibili soluzioni. Un uomo sui quarant'anni abita in periferia insieme alla moglie e per vivere fa la comparsa. Una ragazza dell'est, costretta a prostituirsi da un suo connazionale, è vendicata da un quindicenne. Una donna riceve la notizia dell'incidente in cui l'amante, con il quale sta per fuggire, ha perso la vita. Due amici d'infanzia si rincontrano in una "trasferta" da Catania a Roma ma sono ormai due killer della mafia..
Sinopsys: Carlo and his sister Raffaella run an electrical shop in a working class area of Rome. The shop is situated in front of a bar where Gino, Paola and some other youngsters on motorbikes often go to drink. Gino throws a stone and breaks the window of the shop. Raffaella claims it was new-comers to the area. After being wounded in a duel with Gino, even Carlo blames it on new-comers to the area. But one evening, two armed youngsters on bikes, enter the shop to steal the takings. The police shoot. The boy on the back of the bike falls down dead. When his helmet is removed we discover it is Gino. The other boy explains that it wasn't a real robbery, their pistols were full of water.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information