1643 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

I Vesuviani (1997)

Torna indietro

I Vesuviani (1997)

The Vesuvians



Regia/Director: Pappi Corsicato, Antonietta De Lillo, Antonio Capuano, Stefano Incerti, Mario Martone
Soggetto/Subject: Pappi Corsicato, Marcello Garofalo, Antonio Capuano, Stefano Incerti, Mario Martone
Sceneggiatura/Screenplay: Pappi Corsicato, Antonietta De Lillo, Laura Sabatino, Stefano Incerti, Mario Martone, Fabrizia Ramondino
Interpreti/Actors: Iaia Forte (Ajax), Enzo Moscato (Maruzzella), Tonino Taiuti (Toritore), Antonio Pennarella (Fausto), Toni Servillo (sindaco), Cristina Donadio (Dixan), Nunzia Di Somma (Elvira Lento), Gino Intartaglia (O' Cinese), Teresa Saponangelo (Serena), Anna Bonaiuto (Francesca), Paola Iovinella (Tide), Armando Pugliese (gestore del cinema), Clelia Rondinella (principessa), Gino Curcione (Gino), Maria Luisa Abbate (Maria Luisa), Anna Avitabile (Fallo), Marcello Colasurdo (Geppino), Bruna Sarno (prostituta), Lello Serao (prete), Franco Iavarone (Il Biondo), Luigi Petrucci (cliente), Giorgio Iovine (maggiordomo), Vincenzo Peluso (cantante), Maria Luisa Abbate (Iana), Sebastiano Ciccarelli (forestiero), Tina Femiano (cameriera), Maurizio Bizzi (Lattarulo), Francesca Cutolo (Maddalena), Emanuele Valenti (Giulio), Ciro Ridolfini (tossico), Vittorio Russo (Don Giulio), Filippo Morelli (Catello), Francesco Leonetti (voce del corvo), Lello Giulivo (Manomozza), Antonio Borrelli, Wera De Bonis (Dea), Luca Borrelli, Alessandra D'Elia (Layla), Gaetano Monticelli, Maurizio Bizzi (Barista), Francesco Platone, Elena Guerrini (Cantante), Salvatore Stasino, Ciro Damiano (Marito Iana), Fabiana Forte (Donna sulla spiaggia), Mario Caruso (primo scagnozzo), Nicola Scarpa (secondo scagnozzo), Maria Rosaria Caiazzo (controfigura motociclista), Federica Cerami (altra controfigura motociclista), Vincenza De Blasio (altra controfigura motociclista), Elizabeth De Leacaes (altra controfigura motociclista), Raffaella Fontanarosa (altra controfigura motociclista), ,
Fotografia/Photography: Luca Bigazzi, Cesare Accetta, Antonio Baldoni, Pasquale Mari, Pasquale Mari
Musica/Music: Antonello Paliotti, Pappi Corsicato, Flavio Brunetti, Lelio Di Tullio, Pasquale Catalano
Costumi/Costume Design: Pappi Corsicato, Paola Bizzarri, Mario Di Pace, Metella Raboni, Ortensia De Francesco
Scene/Scene Design: Pappi Corsicato, Paola Bizzarri, Renato Lori
Montaggio/Editing: Jacopo Quadri
Suono/Sound: Mario Iaquone, Daghi Rondanini
Montaggio/Editing: Giogiò Franchini
Suono/Sound: Mario Iaquone
Montaggio/Editing: Giogiò Franchini
Suono/Sound: Mario Iaquone, Daghi Rondanini
Montaggio/Editing: Jacopo Quadri
Suono/Sound: Mario Iaquone, Giuseppe Napoli, Mario Iaquone, Daghi Rondanini
Produzione/Production: Megaris, Mikado Film, RAI-Radiotelevisione Italiana, Telepiù
Distribuzione/Distribution: Mikado Film
censura: 91933 del 29-08-1997
Altri titoli: The Vesuvians, La Stirpe di Iana, Maruzzella, Sofialorén, Il diavolo nella bottiglia, La Salita
Trama: La stirpe di Iana: Il culto della dea Iana è perpetuato ancora oggi da una banda dimotocicliste che scorazzano lungo le strade della provincia napoletana, seminando terrore e distruzione tra i malcapitati che osano sfidarne l'autorità. Lo imparerà a sue spese la scalcinata banda di malviventi locali. Maruzzella: Maruzzella è un travestito che si aggira tra i corridoi di un cinema a luci rosse, trasformato nella sua dimora personale, finché l'incontro con un'angelica spettatrice delle proiezioni hard, cambierà radicalmente la sua vita. Sofialorén: Toritore, pescatore, cattura un polipo che di notte si trasforma in una sensuale figura femminile. Il fratello della sventurata spiega al pescatore il triste destino cui la donna è condannata per effetto di un sortilegio. Ma il polipo, che è alloggiato in una tinozza e di notte si trasferisce nel letto di Toritore, troverà suo malgrado la destinazione finale in una padella. Il diavolo nella bottiglia: Fausto, un barbone che passa le notti nelle giostre dei giardini pubblici, acquista da un misterioso individuo una bottiglia nella quale sarebbe intrappolato il diavolo in persona. Il possessore della misteriosa bottiglia può vedere esauditi tre desideri, ma sarà poi perseguitato dalla malasorte se non riuscirà a rivenderla ad un prezzo inferiore. Fausto trova così la ricchezza e l'amore, ma sbarazzarsi della bottiglia non sarà semplice. La salita: Una landa desolata. È l'impervio crinale del Vesuvio. Il sindaco di Napoli arranca sulla salita del monte. Durante la salita, per un tratto accompagnato da un corvo, loquace e ironico interlocutore, incontra diversi personaggi, simboli e testimonianze di un mondo trasformato e dolente.
Sinopsys: Iana's descendants: The cult of the goddess Iana is still practiced today by a gang of female motorcyclists who race along the streets of the Neapolitan province sowing terror amongst those who dare challange their authority. A shabby gang of local delinquents will soon learn that these ladies are no joke. Maruzzella: Maruzzella is a transvestite who roams the aisles of a red light cinema which he has made his home, until he meets an angelic spectator of porno movies. This encounter will radically change his life.Sofialorén: Toritore, a fisherman, catches a squid, which at night turns into a sensual woman. The woman's brother tells the fisherman of the cruel spell that turned the woman into a fish and determined her sad destiny. But the squid, which lives in a washtub during the day and at night slips into Toritore's bed, will find its final destination in the frying pan. The devil in the bottle: One da, Fausto a tramp who sleeps in public playgrounds, meets a mysterious character who sells him a bottle. Apparently it contains the devil himself. The owner of this mysterious bottle can have three wishes granted but will then be persecuted by bad luck if he cannot sell the bottle at a lower price. Fausto finds wealth and love, but getting rid of the bottle will not be easy. The climb: A desolate landscape: the inaccessible, impervious ridge of the Vesuvius. The mayor of Naples plods up the hill. Accompanied for a stretch of the climb by a loquacious and ironical crow, he meets various characters, symbols and witnesses of a transformed and wonderful world.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information