2031 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Le acrobate (1997)

Torna indietro

Le acrobate (1997)

The Acrobats



Regia/Director: Silvio Soldini
Soggetto/Subject: Doriana Leodeff, Silvio Soldini
Sceneggiatura/Screenplay: Doriana Leodeff, Silvio Soldini
Interpreti/Actors: Licia Maglietta (Elena), Valeria Golino (Maria), Angela Marraffa (Teresa), Mira Sardoc (Anita), Fabrizio Bentivoglio (Stefano), Nicoletta Maragno (agente immobiliare), Maria Consagra (Laura), Giuseppe Battiston (Mondini), Marco Baliani (collega Elena), Roberto Citran (ex marito Elena), Bonaventura Gamba (vicino Anita), Sonia Gessner (proprietaria casa), Francesco Simon (1° taxista), Luca Cirasola (fotografo), Lucia Zotti (direttrice scuola), Leonardo Pantaleo (barista), Laura Federzoni (zia di Maria), Maurizio Toran (2° taxista), Manrico Gammarota (Mirko), Maria Teresa Saponangelo (Giusi), Arturo Cirillo (Dino), Giuseppe D'Amico (padre di Maria), Vitalba Andrea (maestra), Anna Maria Scrimieri (estetista), Maria Pia Fasanella (Rita, sua figlia), Antonia Taccente (cliente della zia), Sergio Leone (benzinaio), Emmanuel Babled (turista francese), Simona Arrighi (sorella Elena), Ubaldo Carosi (direttore generale), Silvano Panichi (dr. Banfi)
Fotografia/Photography: Luca Bigazzi
Musica/Music: Giovanni Venosta
Costumi/Costume Design: Annabruna Gola
Scene/Scene Design: Mario Rossetti
Suono/Sound: Roberto Mozzarelli
Montaggio/Editing: Claudio Cormio
Produzione/Production: Mediaset, ARAN, Vega Film, Zürich, TSI Televisione Svizzera, S.S.R., Berne, Pandora Film, Frankfurt
Distribuzione/Distribution: Mikado Film
censura: 91645 del 18-04-1997
Altri titoli: The Acrobats
Trama: Una sera Elena, per un banale incidente d'auto, incontra Anita, una donna di ottanta anni. Elena, chimico quarantenne in una ditta di cosmetici, ha una vita agiata e indipendente. Anita, di origini balcaniche, vive in solitudine ed è molto bizzarra. Elena ne è affascinata. Poco dopo Anita muore e Elena, tra i suoi stracci, scopre una lettera con un dentino e la foto di una bambina che vive nel sud Italia. La donna parte alla ricerca dei parenti di Anita e trova Teresa, la bimba della foto e sua madre Maria. Non sono parenti di Anita; l'hanno conosciuta per caso. Elena riparte delusa. Il breve incontro ha lasciato il segno: infatti Maria, inquieta come Elena e come lei non integrata nel mondo in cui vive, una notte le scrive. Elena risponde. Il filo magico di Anita che le ha fatte incontrare unirà queste acrobate di fine millennio in un viaggio imprevedibile verso il Nord.
Sinopsys: One evening, due to a banal car accident, Elena meets Anita, and old lady of eighty. Elena is forty, and she is a chemist working for a cosmetics firm. Her life is comfortable and independent; Anita, originally from the Balkans, lives alone and is very bizzarre. Elena is fascinated by her. A short time later, Anita dies and, amongst her things, Elena finds a letter with a tooth and the photo of a little girl living in the South of Italy. She sets off in search of Anita's relatives; and finds Teresa, the little girl in the photo and her mother, Maria. But they are not Anita's relatives, they had met her by chance. Elena leaves, disappointed. But the brief meeting has left its mark. Indeed, disturbed by the meeting, Maria, who, like Elena is not integrated into the world, writes to her one evening. Elena replies. The magic thread of Anita will bring these two acrobats from the end of the millennium together in an unpredicted journey to the North.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information