1273 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Testimone a rischio (1997)

Torna indietro

Testimone a rischio (1997)

Eye Witness



Regia/Director: Pasquale Pozzessere
Soggetto/Subject: opera, Pietro Calderoni, Furio Scarpelli, Giacomo Scarpelli
Sceneggiatura/Screenplay: Furio Scarpelli, Pietro Calderoni, Giacomo Scarpelli, Pasquale Pozzerese
Interpreti/Actors: Claudio Amendola (Sandro Nardella), Margherita Buy (Franca Nava), Fabrizio Bentivoglio (Piero Nava), Arnaldo Ninchi (Cataldi), Maurizio Donadoni (Turrini), Antonio Petrocelli (Sferlazza), Paolo Maria Scalondro (Rostagno), Biagio Pelligra (De Lio), Sara Franchetti, Helmut Hagen, Mauro Marino, Pierfrancesco Pergoli (Luca Nava), Federica Cocuccioni, Claudio Spadaro, Achille D'Aniello (De Vincenzi), Guido Morbello (Paolo), Paolo Montevecchi (Domenico Pace), Antonio Campa (De Natale), Herman Weiskopf, Dino Giaconi, Marco Bonetti, Cesare Apolito, Massimiliano Borraccetti, Federica Cocuccioni (Lucia Nava), Carlo Cartier (Luciani)
Fotografia/Photography: Luca Bigazzi
Musica/Music: Franco Piersanti
Costumi/Costume Design: Lia Francesca Morandini
Scene/Scene Design: Francesco Frigeri
Montaggio/Editing: Carlo Valerio
Suono/Sound: Mario Iaquone
Produzione/Production: Taodue Film, Istituto Luce, Mediaset
Distribuzione/Distribution: Medusa Film S.p.A.
censura: 91426 del 17-01-1997
Altri titoli: Eye Witness
Trama: commercio. L'11 settembre 1990, mentre percorre in macchina la superstrada Canicatti-Agrigento, si imbatte nel commando mafioso che sta assassinando il giudice Rosario Livatino. Decide quindi di andare alla polizia e raccontare quanto ha visto. Da quel momento viene preso sotto la protezione della polizia e viene accompagnato nella casa di Giffoni, una cittadina campana nella quale si era stabilito da pochi mesi con la moglie Franca e due bambini. Per la sicurezza sua e della famiglia viene affidato a un oommissario di polizia, Sandro Nardelli. La polizia gli consiglia però di trasferirsi in un luogo più sicuro ed è cosi che si recano a Montecatini. I sospetti assassini vengono rintracciati in una città tedesca e riconociuti dal Nava. Ciò mette la sua vita anoora più in pericolo. Ha inizio la sua odissea: mostra atteggiamenti ossessivi e il suo rapporto con la moglie inizia a vacillare. Il Commissario Nardelli diventa per i due coniugi l'unico punto di riferimento. La Commissione ministeriale considera troppo alta la cifra che consentirebbe a Nava di crearsi un'attività all'estero. Gli viene ventilata invece la possibilità di un modesto impiego in Australia, che egli ritiene umiliante. Dopo alcuni mesi si decide che il luogo in cui i coniugi Nava vivono non è più sicuro ed essi sono trasferiti in provincia di Belluno. Il rapporto tra Piero e Franca si è definitivamente spezzato ed essi vivono ormai da separati nella stessa casa. Finamente viene celebrato il processo ed i due assassini vengono condannati all'erqastolo. Nava ritrova il suo equilibrio mentale in extremis. Dopo pochi giomi il Commissario Nardelli conseqna i nuovi documenb di identità ai Nava, che si trasferiranno nella Germania del nord per cominciare una nuova vita.
Sinopsys: Originally from Lombardy, Piero Nava enjoys living in southern Italy where he is a successful sales agent. On September 11th 1990, while driving along the highway between Canicattì and Agrigento, he comes across a Mafia nit team in the act of assassinating Judge Rosario Livatino. He goes straight to the police and tells them what he saw and from that moment on he is put under tight police protection. Piero is escorted to his house in Giffoni, a small provincial town in which he lives with his wife Franca, and their two children. Police Commissioner Sandro Nardelli is in charge of their security and arranges to have the family moved to a safer location in Tuscany. The suspected killers are traced to a city in Germany and officially identified by Piero. Now he is even in more danger and his perfect world slowly falls apart. He begins to exhibit obsessive behavior and his relationship with Franca becomes increasingly strained. Commissioner Nardelli is now the sole reference point for the couple. The judicial board decides that it is too expensive to set Piero up in business overseas and instead they propose a very modest position in Australia which Piero feels is beneath him. After a few months they are again moved for security reasons near Belluno, in the Italian Alps. Piero and Franca's relationship has deteriorated to the point where they are now living separately under the same roof. Finally the two accused assassins go to trial and are sentenced to life in prison. Ultimately Piero manages to salvage his peace of mind. A few days later, Commissioner Nardelli hands Piero a new set of identity papers and he leaves for northern Germany to pick up the pieces of his life and start over again.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information