1171 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La sindrome di Stendhal (1996)

Torna indietro

La sindrome di Stendhal (1996)

The Syndrome of Stendhal



Regia/Director: Dario Argento
Soggetto/Subject: opera, Claudio Argento, Franco Ferrini
Sceneggiatura/Screenplay: Dario Argento
Interpreti/Actors: Asia Argento (Anna Manni), Thomas Kretschmann (Alfredo Grossi), Marco Leonardi (Marco Longhi), Luigi Diberti (ispettore Manetti), Paolo Bonacelli (dr. Cavanna), Julien Lambroschini (Marie), John Quentin (padre Anna), Franco Diogene (marito vittima), Lucia Stara (commessa negozio), Sonia Topazio (vittima Firenze), Lorenzo Crespi (Giulio), Vera Gemma (donna poliziotto), John Pedeferri (ingegnere acque), Veronica Lazar (madre Marie), Mario Diano (medico legale), Eleonora Vizzini (Anna bambina), Maximilian Nisi (Luigi), Leonardo Ferrantini (Alessandro), Sandro Giordano (Fausto), Cinzia Monreale (moglie Alfredo Grossi), Michele Kaplan (figlio Alfredo Grossi), Laura Piattella (donna quarantenne), Vincenzo Uccellini (figlio donna quarantenne), Elena Bermani (donna trentenne), Antonio Marziantonio (guardiano belle arti), Luca Camilletti (concierge hotel Firenze), Graziano Giusti (medico legale), Monica Fiorentini (medico donna ospedale Firenze), Giancarlo Teodori (medico uomo ospedale Firenze), Antonello Murru (1° agente polizia), Marna Del Monaco (hostess vagone ristorante), Maria Grazia Nazzari (vittima ronda di notte)
Fotografia/Photography: Giuseppe Rotunno
Musica/Music: Ennio Morricone
Costumi/Costume Design: Lia Morandini
Scene/Scene Design: Antonello Geleng
Montaggio/Editing: Angelo Nicolini
Suono/Sound: Carlo Palmieri, Riccardo Palmieri, Franco Patrignani
Produzione/Production: Medusa Film, Cine 2000 (1996)
Distribuzione/Distribution: Medusa Film S.p.A.
censura: 90668 del 27-01-1996
Altri titoli: The Syndrome of Stendhal
Trama: Una giovane donna, nel Museo degli Uffizi di Firenze, fortemente suggestionata da alcune tele di Bruegel, sviene. La soccorre un uomo, Alfredo. La donna soffre della "Sindrome di Stendhal" e, ancora turbata, torna in albergo, dove riesce a ricordare la sua identità: è Anna Manni, un poliziotto. A Roma l'ispettore Manetti e il poliziotto Marco Longhi tentano di scoprire l'identità del serial killer che ha ucciso e stuprato due donne. Intanto Anna in albergo ha delle visioni e rivede Alfredo, ma non è un'allucinazione: Alfredo, il serial killer, è ora nella sua stanza, la sevizia e la violenta, poi la rapisce. Anna riesce a fuggire, ma la sua sensibilità è minata. Si taglia i capelli e si dedica alla pittura poi torna a Viterbo, sua città natale. Anche qui la perseguita la "Sindrome di Stendhal", mentre Alfredo continua ad uccidere. Anna ricomincia le indagini, mentre il killer si mette di nuovo sulle sue tracce...
Sinopsys: In the "Uffizi" museum in Florence, a young woman, feeling emotionally overwhelmed by seeing some paintings of Bruegel, faints. A man, Alfredo, comes to her aid. The woman suffers from the "Syndrome of Stendhal", and, still very upset, she goes back to her hotel, where she manages to remember her identity: she is Anna Manni, a policewoman. In Rome, the Police Inspector Manetti and the Policeman Marco Longhi, are trying to discover the identity of a serial-killer who has killed and raped two women. Meanwhile in the hotel, Anna has visions and she sees Alfredo again; but it's not a hallucination: Alfredo, who is the serial-killer, is now in her room. He tortures and rapes her, and then he kidnaps her. Anna manages to escape, but she's close to insanity. She cuts her hair and she spends her time painting. She cuts her hair and she spends her time painting. She returns to Viterbo, the town in which she was born. Even here she is haunted by the "Syndrome of Stendhal", meanwhile Alfredo continues to kill. Anna starts making inquiries again, meanwhile the killer is back tracing her...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information