1454 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Festival (1996)

Torna indietro

Festival (1996)



Regia/Director: Pupi Avati
Soggetto/Subject: Pupi Avati
Sceneggiatura/Screenplay: Pupi Avati
Interpreti/Actors: Massimo Boldi (Franco Melis), Isabelle Pascò (Alexandra), Gianni Cavina (Renzo Polpo), Massimo Bonetti (Pigi), Lorenzo Flaherty (Elio), Andrea Scorzoni (Pierannunzio), Elide Melli (Nina), Alberto Di Stasio (Leo Gordio), Cinzia Monreale (Gea Calò), Irene Grazioli (Elisabetta), Jackie Basehart, Gianni Franco, Frank Pevec, Pietro Bontempo, Andrea Montuschi, Laura Fo, Luciano Roffi, Dario Ballantini, Orazio Stracuzzi, Renato Rossini, Marco Guadagno, Renzo Rinaldi, Chiara Sani, Maria Luisa Tadei, Roberto Ceccacci, Imelde Marani, Saverio Laganà, Margaret Mazzantini (Carla), Paola Quattrini
Fotografia/Photography: Chicca Ungaro
Musica/Music: Pino Donaggio
Costumi/Costume Design: Isabella Rizza
Scene/Scene Design: Alessandra Arienti, Alessandra D'Ettorre
Suono/Sound: Bruno Pupparo
Montaggio/Editing: Amedeo Salfa
Produzione/Production: Filmauro, Duea Film
Distribuzione/Distribution: Filmauro
censura: 91117 del 02-10-1996
Trama: Franco è stato, fino ad una decina di anni fa, il comico italiano più corteggiato dai produttori cinematografici e televisivi. Poi il meccanismo si è inceppato. Il pubblico si è stancato di lui e gli ha voltato le spalle. Ora gli viene offerta la possibilità di interpretare un ruolo di primaria importanza in un piccolo film, un'opera prima, che viene clamorosamente selezionato per il Festival di Venezia, in concorso. Franco è ora a Venezia, dove rincontra dopo anni i giomalisti e i fotografi che un tempo gli correvano dietro. Il film piace ai critici, e da alcune considerazioni traspare addirittura l'ipotesi di un premio. La sera prima della premiazione si sparge la voce che la vittoria è andata proprio a lui. In teatro, durante la premiazione, all'annuncio del Leone d'Oro alla migliore interpretazione maschile Franco accenna ad alzarsi. Ma c'è un altro che si sta alzando per ritirare quel premio. Lui ora è lì, in piedi, attonito, con addosso gli sguardi di tutti.
Sinopsys: Until ten years ago, Franco was the Italian comic most sought-after by cinema and television producers. The public has grown tired of him, though, and has turned its back on him. Now he is offered the possibility of playing the leading role in a small film, a first film, which is surprisingly chosen to take part in the Venice Film Festival. Franco goes to Venice, where, after years of silence, he meets the journalists and photographers that once hounded him. The film is well received by the critics, and some even predict the possibility of it winning a prize. The evening before the prize-giving, word goes around that he is going to win the prize. During the prize-giving, at the announcement of the prize for the best actor, Franco makes as if to get up. But someone else also rises to criticize the nomination. Franco stands there, silent with every body's eyes on him.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information