2196 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La seconda volta (1995)

Torna indietro

La seconda volta (1995)

The Second Time



Regia/Director: Mimmo Colopresti
Soggetto/Subject: Heidrun Schleef, Francesco Bruni, Mimmo Calopresti
Sceneggiatura/Screenplay: Heidrun Schleef, Francesco Bruni, Mimmo Calopresti
Interpreti/Actors: Nanni Moretti (Alberto Sajevo), Valeria Bruni Tedeschi (Lisa Ventura), Valeria Milillo (Francesca), Simona Caramelli (Sonia), Roberto De Francesco (Enrico), Francesca Antonelli (Antonella), Paolo De Vita (giudice Di Biagio), Antonio Petrocelli (Ronchi), Rossana Mortara (studentessa), Orsetta De Rossi (Raffaella), Nello Mascia (medico), Marina Confalone (Adele), Nicoletta Bertorelli, Carola Campana, Laura Curino, Valter Malosti, Maurizio Tropea, Francesca Vettori, Mariella Fabbris
Fotografia/Photography: Alessandro Pesci
Musica/Music: Franco Piersanti
Costumi/Costume Design: Lina Nerli Taviani
Scene/Scene Design: Giuseppe Gaudino
Suono/Sound: Alessandro Zanon
Montaggio/Editing: Claudio Cormio
Produzione/Production: Sacher Film, RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 1), Banfilm, Paris, La Sept Cinéma, Paris, Canal Plus, Paris
Distribuzione/Distribution: Lucky Red Distribuzione
censura: 90457 del 16-11-1995
Altri titoli: La seconde fois, La segunda vez, The Second Time
Trama: Alberto Sajevo incontra casualmente Lisa Venturi, la donna che, dodici anni prima, aveva cercato di ucciderlo in un attentato terroristico. Lui l'ha riconosciuta subito. Lei invece ha rimosso quel frammento di passato e scambia Alberto per un semplice corteggiatore. I due cominciano a frequentarsi. Lisa finge di essere un impiegata come tante altre. E Alberto finge di crederle pur sapendo che ogni sera la donna è costretta a rientrare in carcere dove sta scontando una pena di trent'anni trasformata in regime di semilibertà. Ha inizio cos' un crudele gioco psicologico, attraverso il quale Alberto tenta di trovare una risposta a quell'interrogativo che io ossessiona da molti anni. Risposta che forse non esiste.
Sinopsys: Purely by chance, Alberto Sajevo meets Lisa Venturi, the woman who attempted to kill him in a terrorist attack twelve years earlier. He recognizes her immediately. However, she has removed that incident from her memory and mistakes Alberto for a man interested in her merely for the standard reasons. They begin seeing each other regularly. Lisa pretends to have a Job like any other. Alberto behaves like he believes her even though he knows she is forced to return each night to the prison where she is serving a 30-year sentence, recently modified to include a dayrelease program. Their encounters become a cruel psychological game in which Alberto searches for answers to the questions that have tormented him for so many years. Answers that may not even exist.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information